il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Incendio La Selva: Regione si costituirà parte civile. I Carabinieri aumentano i controlli

Incendio La Selva: Regione si costituirà parte civile. I Carabinieri aumentano i controlli

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PALIANO - La Regione Lazio si costiuirà parte civile contro gli eventuali piromani che si sono resi responsabili dell'incendio che ha distrutto circa tre ettari, del Monumeto naturale La Selva e un parte del ristorante I Due camini da poco rilevato, in parte, proprio dall'ente regionale.

"Fare squadra tra le Istituzioni" e "prevenire questi episodi". Suona così l'appello degli uffici regionali che hanno preso la decisione di costituirsi contro evntuali responsabili dell'incendio di due giorni fa al polmone verde della Selva. Soprattuto in una provincia "quella frusinate, spesso colpita da questi roghi". Molti, e spesso di natura dolosa, almeno ad un primo rilevamento, infatti, gli incendi di questa estate  che hanno dilaniato la provincia e in special modo l'area nord della Ciociaria.

Intanto sono stati intensificati i controlli per prevenire gli incendi e individuare eventuali piromani, predisposti dai Carabinieri della Compagnia di Anagni guidata dal comandante Costantino Airoldi, in tutta la zona dei Comuni che ricadono sotto il comando della Compagnia della città dei Papi.

Nel corso di alcuni accertamenti a Piglio, intanto, un giovane 33enne di Serrone, è stato trovato in possesso di un'ascia nella sua auto L'uomo è stato denunciato per porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito