il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Frosinone, rapina una prostituta romena: denunciato un 26enne italiano

Frosinone, rapina una prostituta romena: denunciato un 26enne italiano

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Teatro, nei giorni scorsi, di una rapina consumata ai danni di una prostituta rumena, di ventitré anni, è la zona industriale del capoluogo. Poco prima della mezzanotte, la ventitreenne viene avvicinata per una prestazione sessuale da un giovane, dell’età di circa 26 anni, di carnagione olivastra e dai capelli neri lisci, dai connotati fisici apparentemente di etnia arabo-magrebina e dall’italiano non molto fluente. Dopo aver pattuito il prezzo, il giovane le ha chiesto di consumare il rapporto sessuale al di fuori dell’autovettura, un’auto di lusso di colore grigio e dal tetto di colore diverso, a bordo della quale era giunto sul posto.

Appartatisi in una stradina laterale, i due iniziano a copulare quando all’improvviso, a detta della prostituta, il cliente la afferra con forza per un braccio, pretendendo inspiegabilmente la restituzione dei soldi. Al rifiuto deciso da parte della lucciola, l’uomo, fuori di sé, preleva dalla sua auto una sbarra di ferro di circa 50 cm, minacciando di colpirla nel caso non fosse rientrato, immediatamente, in possesso della somma concordata.
La prostituta, impaurita ed in preda al panico, scappa verso uno stradone laterale illuminato per dare l’allarme, mentre l’uomo tenta di investirla. La donna nel buttarsi a terra è riuscita però a memorizzare i primi numeri della targa dell’auto e a dare l’allarme alla Polizia. Gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale, prestati i primi soccorsi e presa oralmente la denuncia, predispongono i primi mirati controlli di Polizia per tentare di intercettare l’uomo alla guida dell’auto segnalata.
Nel contempo è stata allertata anche la Squadra Mobile che, dopo serrate indagini e specifici servizi di intensificazione del controllo del territorio, incrociando i dati a loro disposizione ed utilizzando sofisticati strumenti investigativi, è riuscita ad individuare il probabile autore della rapina.
Convocata in Questura per la ricognizione fotografica, la vittima ha quindi riconosciuto il suo carnefice, un cittadino italiano di 26 annii, residente in un piccolo centro limitrofo al capoluogo, per il quale è scattata la denuncia per rapina.

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Agosto 2012 13:33

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito