il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Piglio, i cittadini organizzano le ronde notturne contro escalation di furti nelle abitazioni

Piglio, i cittadini organizzano le ronde notturne contro escalation di furti nelle abitazioni

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Ronde di cittadini contro i furti nelle case. Accade a Piglio, dove la popolazione residente nelle zone limitrofe del paese ormai esasperata dall'escalation di 'colpi' messi a segno dai ladri nell'ultimo mese, ha deciso di vigilare autonomamente per prevenire i furti nelle case.
«Non ne possiamo più, cominciamo ad avere paura - sbottano alcuni di questi - ormai non passa sera senza che le nostre case siano prese d'assalto. Non vogliamo sostituirci alle forze dell'ordine, ma non possiamo restare passivi».

Intanto martedì scorso il Sindaco Tommaso Cittadini  ha avuto un incontro con il Prefetto di Frosinone Dott. Eugenio Soldà, che ha garantito il Suo massimo impegno in tal senso.
«Sono stati già adottati diversi provvedimenti e sono state moltiplicate gli agenti di pubblica sicurezza presenti sul territorio in tutte le ore del giorno e della notte  -commenta il Sindaco Cittadini- L'amministrazione comunale, chiede collaborazione ai cittadini nel segnalare alle forze dell'ordine eventuali situazioni sospette».
Sulla questione interviene in modo drastico il consigliere di opposizione Cristian Scarfagna. «Dopo più di un mese il Sindaco Cittadini si è svegliato -afferma Scarfagna- questa situazione si protrae da tempo, tanto che gli stessi cittadini hanno dovuto provvedere da soli, una carenza di questa Amministrazione che tra l'altro al suo interno ha un delegato alla sicurezza. Ma d'altronde il Sindaco da a dimostrare che per lui Piglio si limita nella zona limitrofa della sede comunale, ed ecco la conseguenza: i cittadini devono intervenire in prima persona».

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Luglio 2012 14:04

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito