il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Campionati mondiali dei pizzaioli, il titolo “Pizza alla Teglia” a Claudio Bono di Ferentino

Campionati mondiali dei pizzaioli, il titolo “Pizza alla Teglia” a Claudio Bono di Ferentino

  • PDF
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

NOLA - Dal palco del Vulcano Buono di Nola, dove si è tenuto il campionato dal 21 al 23 maggio 2012, un ciociaro di Ferentino, Claudio Bono, 40 anni, da lustro alla propria città ed a tutta la provincia, vince il titolo mondiale 2012 categoria “Pizza alla Teglia”.
Non è una sorpresa, ma una conferma, bissa il titolo già vinto nel 2010 a Salsomaggiore Terme. Le gare sono durate tre giorni a hanno visto affrontarsi 427 partecipanti provenienti da Italia, Giappone, Francia, Svizzera, Ucraina, Marocco, Germania, Romania, Brasile, Norvegia, Spagna, Canada, Brasile, Usa.  I giapponesi, anche quest'anno,  sono arrivati a Napoli con una folta delegazione. 
A dimostrazione che il mestiere di bravo pizzaiolo non è appannaggio esclusivo dei napoletani o degli italiani, sempre più stranieri, infatti, si cimentano con successo in questo lavoro.
L’assessore di Ferentino Maurizio Berretta ha commentato: «A Claudio, concittadino e amico di una vita, un grandissimo augurio per la vittoria da parte mia, del Sindaco Fiorletta e di tutta l’Amministrazione Comunale. Un ragazzo che ha sempre amato la sua professione, ha iniziato nel periodo adolescenziale, facendo si che un lavoro come un altro diventasse la propria passione fino a farla diventare un’arte vera e propria. Sa portare alto il nome della nostra città al di fuori dei confini ma sa essere anche un esempio di vita per tutti noi e per le nuove generazioni. Con tanta stima ed affetto».

Ecco le tutte le classifiche dell’edizione 2012:
Pizza Classica: 1°Elisabeth Falkner
2° Antonio Orbinato
3°Pavel Popov
Pizza a Metro: 1°Luigi Iannone
2°Luigi Castaldo
3°Gianni Calaon
Pizza in teglia: 1°Claudio Bono
2° Massimo Bosco
3° Luca Polce
Pizza napoletana s.t.g. Trofeo Caputo: 1°Marcello D’Erasmo
2° Gennaro  Nasti
3°Takehiko Chiba
Pizza senza glutine: 1°Antonio Langone
2°Roberto Luongo
3°Giuseppe Lucia
Pizza acrobatica – Free Style: 1°Simone Ingrosso
2°ex aequo: Antonio Vanacore e Leicu Dan Ioan
3°Antonio Lupo
Pizza più larga: 1° Giuseppe Cuffaro
2° Mario Signorile
3° Simone Ingrosso
Pizza più veloce: 1°Eros Segato
2° Simone Ingrosso
3°Antonio Lupo
Pizza Juniores: Gennaro Giustiniani
Chef Internazionale Trofeo Caputo: Elisabeth Falkner
Premio speciale alla Memoria: Federico Guerriero

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito