il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Acea Ato5 lancia allarme siccità: "I Sindaci facciano ordinanze sull'uso improprio dell'acqua"

Acea Ato5 lancia allarme siccità: "I Sindaci facciano ordinanze sull'uso improprio dell'acqua"

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE - Il gestore del servizio idrico in provincia lancia l'allarme siccità.

In una nota rivolta a tutti i Sindaci dei comuni ricadenti nell'Ato5, infatti, Acea spa invita a emanare "ordinanze per vietare agli utenti l'uso improprio di acqua" in special modo l'innaffiamento.

La siccità dovuta alla carenza di piogge di questo periodo infatti mette a dura prova il servizio idrico in provincia. La neve di febbraio è solo un lontano ricordo e non è bastata a "rinforzare" fiumi e torrenti, mentre le srogenti hanno raggiunto il livello minimo della portata dal 2007.

A comuni e cittadini dunque Acea Ato5 chiede misure straordinarie. Una task force del gestore monitora da tempo costantemente la situazione. Provvede alla chiusura alternata di condotte e serbatoi in alcune zone. Ma evidentemente questi non basta, se è vero che anche cittadini e sindaci sono stati chiamati a fare la loro parte e a usufruire dell'acqua in modo sobrio e senza sprechi.

Con la primavera ormai avviata e l'estate alle porte la situazione non promette dunque bene. Solo... il cielo, stavolta, potrebbe risolvere il problema.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito