il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Cronaca ::> Arriva la neve in Ciociaria: disagi a Filettino e Fiuggi

Arriva la neve in Ciociaria: disagi a Filettino e Fiuggi

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FROSINONE -  Nell'alta Ciociaria e nella Valle Aniene è già emergenza neve. Un'abbondante nevicata stanotte e nelle prime ore del mattino, ha coperto l'intero comprensorio creando molti disagi.

In Ciociaria la situazione più complicata si registra in questo momento a Filettino, il comune più alto del Lazio, dove dalla notte scorsa si sono accumulati circa quaranta centimetri di neve. I collegamenti sono totalmente bloccati e le scuole sono state chiuse su ordinanza del sindaco Luca Sellari. Nel centro montano all'estremo nord della Ciociaria continua a nevicare in modo intenso e lo spessore bianco sembra destinato ad aumentare. Problemi anche per i trasporti pubblici.
Disagi si registrano anche a Fiuggi, dove si è formata una coltre di cinque centimetri creando seri problemi alla circolazione. Molte le auto in panne e vigili del fuoco chiamati a numerosi interventi. Nella rinomata stazione termale non è possibile gettare il sale lungo le strade per tutelare le sorgenti dell'acqua oligominerale. I fiocchi sono caduti in tutto il nord della provincia dove è scattato il piano antineve. A lavoro i mezzi spazzaneve e spargisale. Appena una "spruzzata" c'è stata, invece, ad Anagni, dove non si segnalano difficoltà alla circolazione così come nei comuni montani di Acuto, Piglio, Serrone, Paliano dove però continua a nevicare.
Nella Valle Aniene il quadro più difficile si registra nei comuni di montagna intorno a Subiaco, dove si è formato uno spessore di cinque-sei centimetri. Ad Affile, Arcinazzo Romano, Vallepietra e agli Altipiani di Arcinazzo la nevicata più intensa. Gli spazzaneve sono impegnati per mantenere pulite le strade principali, in particolare la Sublacense, che collega la Valle Aniene con la provincia di Frosinone. Sono già saltate alcune corse della Cotral e per tanti pendolari è stato impossibile mettersi in viaggio per raggiungere il posto di lavoro. Tanti anche gli studenti rimasti a casa. I disagi sono solo all'inizio: nell'alta Valle Aniene continua a nevicare e la situazione rischia di peggiorare nelle prossime ore. Fa freddo e il termometro si mantiene basso. A gioire sono solo gli operatori turistici delle stazioni sciistiche che, dopo due mesi di attesa, possono vedere finalmente decollare la stagione invernale a Monte Livata, come a Campo Staffi e Campocatino nel Frusinate. Finora gli impianti di risalita sono rimasti fermi.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Febbraio 2012 11:32

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito