il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Piglio, guardie zoofile contro il randagismo, Bruni: «In aiuto dei nostri amici a quattro zampe»

Piglio, guardie zoofile contro il randagismo, Bruni: «In aiuto dei nostri amici a quattro zampe»

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Lotta al randagismo e al maltrattamento degli animali con un’attenta vigilanza sul territorio,  e tutela dell'ambiente contro lo sversamento di rifiuti e gli incendi boschivi. Da questi principi continua l'attività importante che le Guardie zoofile prefettizie del distaccamento di Piglio, stanno attuando su tutto il territorio, siglando sinergie con i Comuni limitrofi. Infatti nei giorni scorsi, sono state conclusi diversi interventi, uno agli Altipiani di Arcinazzo nel territorio comunale di Trevi Nel Lazio durante il quale sono stati recuperati 6 cani randagi, ed un secondo meticcio a Paliano, in entrambi i casi, i cani sono stai  poi portati presso il canile sanitario di Sgurgola, ed in seguito la stessa associazione se ne sta occuperà per l'adozione. In entrambe le operazioni le guardie zoofile coordinate dal responsabile del distaccamento Fr3 il comandante Armando Bruni insieme all'agente Angelo Cappelletti, in sinergia con il Dirigente Valter Schembre, hanno avuto l'ausilio della Poliza Locale di entrambi i Comuni.
«Mi preme ringraziare -ha sottolineato il comandante Armando Bruni- la disponibilità data dalle Amministrazioni Comunali di Trevi Nel Lazio nella figura del sindaco Silvio Grazioli e del consigliere delegato Luisa Grilli, ed un plauso al comandante della Polizia Locale di Paliano dott. Proietti per la sensibilità dimostrata. Tutto quello che facciamo, la prevenzione e la repressione delle violazioni delle norme che tutelano il benessere degli animali, la lotta contro il randagismo e i crimini del maltrattamento degli animali, la vigilanza sul territorio, è perché nutriamo un amore incondizionato verso tutte le specie animali e con passione lottiamo affinché le ingiustizie nei loro confronti vengano meno. Ogni giorno, durante il nostro servizio prestato gratuitamente, affrontiamo anche tanti rischi durante interventi difficili, come nei casi di maltrattamento o di violazione delle norme vigenti, molte volte mettendo a repentaglio la nostra stessa sicurezza. Ma amiamo profondamente i nostri amici animali che continueremo, a difenderli».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito