il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Agroalimentare Lazio, presentata oggi fase due di un progetto di promozione in Canada

Agroalimentare Lazio, presentata oggi fase due di un progetto di promozione in Canada

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altROMA - È stato presentato oggi presso la Borsa Merci di Roma il Progetto per la promozione dell’agroalimentare laziale in Canada denominato Lazio Deli 2. Si tratta della seconda fase di un progetto regionale di promozione del comparto agroalimentare del Lazio denominato Lazio Delicatessen, che si è svolto tra marzo e luglio 2013.

All’incontro hanno partecipato l’assessore allo Sviluppo Economico e Attività Produttive della Regione Lazio, Guido Fabiani, l’ambasciatore del Canada in Italia, Peter McGovern, il commissario Straordinario di Arsial, Antonio Rosati, il direttore della Cna Lazio e vicepresidente della CCIAA di Roma, Lorenzo Tagliavanti, il direttore generale dell’Azienda Romana Mercati, Carlo Hausmann, il direttore della Camera di Commercio Italiana in Ontario, Corrado Paina, e il responsabile Servizio Ufficio Studi, Internazionalizzazione e CSR di Sviluppo Lazio, Luigi Campitelli.

Lazio Deli 1 ha visto la partecipazione di 42 imprese della filiera dell’agro-industria laziale ed è stata l’occasione per sperimentare una metodologia innovativa per selezionare la gamma di prodotti food & beverage da promuovere sul mercato canadese. Le imprese avevano infatti in un primo momento presentato i loro prodotti durante un ciclo di incontri di degustazione che hanno coinvolto degustatori e valutatori esperti dei gusti dei consumatori nordamericani, in modo da comprendere quali fossero quelli maggiormente compatibili con le esigenze del mercato nordamericano sotto il profilo del gusto, delle abitudini di acquisto, del labeling e del packaging.alt

Visto il successo della prima edizione, che ha mostrato come le Pmi del Lazio siano in grado di condividere un progetto di internazionalizzazione e partecipare “in rete” per moltiplicare le opportunità di business, e vista l’accoglienza positiva che il mercato canadese ha riservato ai prodotti agroalimentari italiani (e laziali nello specifico), si è deciso di ripetere l’esperienza con Lazio Deli 2, cui è prevista la partecipazione di circa 30 imprese laziali, con l’obiettivo di promuovere ulteriormente i prodotti del territorio laziale che hanno riscontrato un crescente interesse nel mercato canadese, puntare alla distribuzione commerciale di questi prodotti e promozione delle potenzialità ed eccellenze economiche laziali a operatori di settore del Paese nordamericano.

Le iniziative promozionali finora condotte, anche in ambito agroalimentare – ha dichiarato l’assessore Fabianisono spesso state caratterizzate da interventi spot, estemporanei e autoreferenziali, in cui i contatti attivati, i rapporti costruiti e le potenzialità identificate non sono state oggetto di nuove e successive azioni di sistema.” “Al contrario – ha continuato – la penetrazione dei mercati internazionali ha bisogno di azioni continue e progressive di avvicinamento e il ruolo dell’amministrazione è quello di accompagnare le imprese, soprattutto le più piccole ma con alte potenzialità, in successivi approfondimenti della comprensione delle reciproche abitudini di produzione e di consumo in cui il cappello istituzionale funga da garanzia di affidabilità. In controtendenza rispetto alle dinamiche del passato, abbiamo dunque voluto investire di nuovo in questo valido progetto, rafforzandolo e collocandolo in un nuovo contesto di efficienza del sistema grazie alla preziosissima collaborazione non solo di Sviluppo Lazio, già promotore del primo progetto, ma anche dell’Ambasciata Canadese, dell’Assessorato all’Agricoltura, dell’Arsial, dell’Azienda Romana Mercati e della Cna.”

Il progetto Lazio Deli 2 verrà realizzato tra giugno 2014 e maggio 2015 e porterà a individuare un paniere di prodotti che comporranno il corner Lazio Delicatessen Food, un’area di presentazione e vendita dei prodotti di eccellenza della regione che verrà inserito all’interno di punti vendita specializzati e della grande distribuzione nella Greater Toronto Area (città di Toronto e Comuni vicini; un bacino di oltre 8 milioni di utenti). Le aziende che prenderanno parte al progetto saranno coinvolte in un percorso – calcato su quello sperimentato per Lazio Deli 1 – di orientamento, formazione e assistenza finalizzato a individuare prodotti in grado di soddisfare gusti, preferenze e abitudini di acquisto del mercato nordamericano.

altIn particolare Lazio Deli 2 prevede:

  • L’ampliamento del “Paniere dell’Export Lazio Deli” attraverso l’integrazione della gamma di prodotti e la riclassificazione e certificazione dei prodotti effettuata secondo gli standard del mercato del Canada;
  • L’accompagnamento delle imprese che verranno selezionate con servizi di informazione, orientamento e consulenza su focus specifici relativi a requisiti e standard richiesti dal mercato canadese per i prodotti dell’agroindustria, permettendo di qualificare meglio l’offerta e superare alcune delle principali barriere all’ingresso del mercato;
  • L’organizzazione di una missione di operatori agroalimentari e giornalisti canadesi nel Lazio e la realizzazione di un educational mirato;
  • L’allestimento di una vetrina, per la durata di un mese, presso la Camera di Commercio italiana in Ontario (Icco) per riproporre prodotti e servizi in un’azione focalizzata in un arco di tempo determinato;
  • Infine, la realizzazione di un corner “Lazio Delicatessen Food” per la promozione commerciale in-store nell’area metropolitana di Toronto, con la vendita dei prodotti nei punti vendita partecipanti, e l’allestimento di uno spazio che favorisca la promozione e l’informazione sulle aziende e sui prodotti offerti.

 

Soggetti organizzatori e attuatori di Lazio Deli 2 sono, oltre alla Regione Lazio, Sviluppo Lazio, l’Arsial, l’Azienda Romana Mercati, la Cna Roma e Lazio e la Camera di Commercio Italiana in Ontario.

Le aziende interessate a prendere parte all’iniziativa devono compilare la domanda di adesione on line entro il 27 giugno 2014 accessibile dal link:

http://www.laziointernational.it/polls.asp?p=8

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito