il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Ferentino, Rinaldi e Maddalena: «Parco Monti Ernici è grande opportunità di sviluppo per territorio»

Ferentino, Rinaldi e Maddalena: «Parco Monti Ernici è grande opportunità di sviluppo per territorio»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

FERENTINO - «Il Parco dei Monti Ernici è una straordinaria opportunità per tutto il territorio provinciale». Lo scrivono in una nota i consiglieri di Ferentino Marco Maddalena e Simone Rinaldi, che proseguono: «Come Consiglieri Comunali della città di Ferentino riteniamo necessario sostenere la proposta di istituzione del Parco dei Monti Ernici  attivandoci per quanto è nelle nostre possibilità.  I parchi naturali sono importanti beni comuni e rappresentano uno strumento strategico per la tutela del paesaggio e per la promozione dell’economia locale. È quanto emerge ad esempio dagli studi sul sistema dei parchi in Italia ed in Europa.  In pochi anni regioni come la Toscana, l’Umbria, le Marche, l’Abruzzo con una intelligente e attenta opera di promozione del territorio (c.d. marketing territoriale), sono state capaci di far diventare mete di grande successo anche località minori, marginali, lontane dai percorsi turistici maggiormente frequentati. La riqualificazione del territorio, la cura e l’attenzione per le risorse naturali, infatti, rappresentano lo strumento principale per convogliare nel territorio in esame quel turismo di qualità tanto ricercato. Questo particolare tipo di turismo è costituito, prevalentemente, dal circuito del turismo eco-sostenibile. Il turismo "verde" è l'unico che non conosce crisi; un turismo non di massa, ma fatto da persone che ricercano, apprezzano e rispettano il contatto con la natura, il cibo biologico, la vita salutare, le bellezze archeologiche , le tradizioni locali, l’artigianato.  Il  Parco dei Monti Ernici può rappresentare una straordinaria opportunità di rilancio  economico e crescita occupazionale della nostra Provincia, grazie anche alle risorse finanziarie comunitarie destinate ai Parchi. Tutto ciò può incentivare la nascita di attività legate all’azienda ecoturistica e la creazione di nuove professionalità occupazionali legate al settore del Green Economy.  Il nostro Comune potrebbe beneficiare di questo processo ponendosi al centro dei satelliti turistici del Parco dei Monti Ernici considerata l’importanza del suo Centro Storico e della riserva naturale di Canterno a valle dei Monti Ernici. Molti detrattori pensano al Parco come ad un insieme di limiti. Gli “svantaggi” di un Parco sono a carico di chi vorrebbe continuare a sfruttare illegalmente le risorse del territorio senza alcun impedimento. Nei loro confronti, il Parco rappresenterà un formidabile deterrente, in quanto contribuirà al presidio e al monitoraggio continuo del territorio, con personale e risorse proprie.  Daremo il nostro contributo politico e personale affinché questa importante iniziativa possa riscuotere il successo che merita».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito