il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Filettino e Trevi nel Lazio, i sindaci alla Regione Lazio: «Più peso per i Comuni prevalenti su Parco Simbruini»

Filettino e Trevi nel Lazio, i sindaci alla Regione Lazio: «Più peso per i Comuni prevalenti su Parco Simbruini»

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

FILETTINO - Con una nota chiara e decisa, il Sindaco di Filettino Paolo De Meis e di Trevi Nel Lazio Pierilippo Schina hanno sottoscritto un documento consegnato all'Assessore Regionale all'Ambiente della Regione Lazio Fabio Refrigeri per dare una regolamentazione più concreta ed un'operatività più incisiva dell'Ente Parco Monti Simbruini, del quale i 2 Comuni fanno parte, e nel quale rappresentano i Comuni con maggiore estensione territoriale.   «Il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini -si legge nella nota- è la più vasta area protetta del Lazio e si estende su un territorio di circa 30.000 ettari, tra le Province di Roma e Frosinone.
Il Parco sorge su territori fortemente antropizzati, entro i quali si pone l’obiettivo di conciliare la difesa dell’ambiente con le esigenze di sviluppo delle popolazioni inglobando un carico ancora più grande di attese e bisogni. Se tale rapporto non viene tenuto in equilibrio viene a cambiare il messaggio ed il valore simbolico dell’Ente, che da istituzione in grado di dare sviluppo al territorio e nuovi sbocchi occupazionali, viene visto solo come una attività di tipo repressivo e comunque limitante le attività umane. Tale disagio è direttamente proporzionale al territorio che viene messo a disposizione. Più grande è il territorio tanto più grande è il disagio. Si lascia spazio, quindi, al concetto che si può ottenere il massimo risultato con poco impegno territoriale, in virtù di una prevalenza demografica che si traduce in visibilità e prevalenza politica e decisionale e che intanto ottiene per se: sedi, eventi, manifestazioni, iniziative e impegni organizzati dal Parco. Pertanto si chiede all'Assessore Regionale all’Ambiente  di modificare la legge Regionale sui Parchi e Riserve Naturali n. 29 del 06 Ottobre 1997, e sue modifiche ed integrazioni, con le seguenti proposte:

1. Tutti i Comuni appartenenti al Parco devono essere rappresentati all’interno del Consiglio Direttivo.
2. Il «peso» dei comuni all’interno del Consiglio Direttivo deve essere commisurato alla quota di territorio che mettono a disposizione.
3. Il Presidente del Parco deve essere eletto in seno al Consiglio Direttivo e non più di nomina Regionale.
4. Il Direttore del Parco deve essere eletto dal Consiglio Direttivo e non più di nomina Regionale.

Tali proposte sono la base per iniziative che potrebbero ulteriormente valorizzare il Parco Regionale dei Simbruini. Nello specifico la proposta del Comune di Filettino e di Trevi nel Lazio è quella di istituire sul loro territorio, in una area frequentata dall’Orso Bruno Marsicano, una Riserva integrale che possa garantire cibo abbondante, ampi spazi, corridoi che permettano gli spostamenti tra aree diverse, anche lontane e una corretta gestione delle attività umane.
In aggiunta alla proposta di Riserva Integrale i comuni di Filettino e Trevi nel Lazio si rendono disponibili, laddove se ne rilevi l’opportunità e la necessità, ad accogliere la sede del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini. Nel caso in cui le nostre proposte dovessero restare lettera morta, -concludono i due Sindaci- sarà nostro compito mettere in atto tutte le iniziative per portare i nostri Comuni a ridurre al minimo la superficie di territorio a disposizione del Parco stesso».

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito