il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Lazio, il Comitato Faunistico Venatorio promuove il tesserino a lettura ottica per i cacciatori

Lazio, il Comitato Faunistico Venatorio promuove il tesserino a lettura ottica per i cacciatori

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Si è svolta presso la Regione Lazio la prima riunione del Comitato faunistico venatorio presieduto dall'assessore regionale all'agricoltura, Sonia Ricci. «Abbiamo iniziato oggi - spiega in una nota l'assessore Ricci - i lavori del nuovo Comitato faunistico venatorio, che oltre all'approvazione del nuovo calendario nei termini di legge, ha avviato un confronto con tutti i soggetti interessati sulle tematiche strettamente connesse al mondo della caccia e alla salvaguardia ambientale. Tra gli argomenti affrontati: l'adozione di strumenti utili alla gestione faunistica, quali l'Osservatorio Faunistico che raccoglierà dati e informazioni utili sullo status delle specie, l'adozione del tesserino venatorio a lettura ottica e la disponibilità di un nuovo Piano Faunistico Venatorio con il quale la Regione può disciplinare e coordinare la programmazione faunistica e la gestione del territorio nei prossimi anni».
«Un primo importante risultato - conclude Ricci - è sicuramente l'adozione in via sperimentale, a partire da questa stagione, del tesserino venatorio a lettura ottica, che consentirà la registrazione dei dati rendendone possibile l'immediata disponibilità. L'utilizzo del nuovo tesserino sarà esteso a tutti i cacciatori a partire dalla stagione del prossimo anno».


Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito