il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Colfelice, in trecento presidiano ingresso discarica. In strada molti Sindaci per dire No ai rifiuti romani

Colfelice, in trecento presidiano ingresso discarica. In strada molti Sindaci per dire No ai rifiuti romani

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

altCOLFELICE - Sono ore di tensione quelle che sta vivendo la cittadina del Cassinate, dove sorge la discarica verso cui viaggiano, da stamattina,  i camion della raccolta dei rifiuti Ama della città di Roma.

In applicazione del Decreto Clini, il decreto delle polemiche firmato dal ministro dell'Ambiente, da questa mattina alle cinque stanno giungendo infatti nella discarica ciociaria i rifiuti della Capitale.

Una misura osteggiata dall'intero comprensorio che infatti questa mattina è scesa in strada all'ingresso della discarica (foto Facebook), per protestare di nuovo come nei giorni scorsi e  rendere visibile la contrarietà ad una decisione niente affatto condivisa: smaltire in Ciociaria i rifiuti di Roma costretta a chiudere la sua storica discarica di Malagrotta.

In strada circa trecento manifestanti tra cui molti sindaci della Valle del Liri. Le forze dell'ordine presidiano l'ingresso del sito e per ora non si evidenziano fatti particolari.

In tutto stamattina sarebbero stati una decina i camion arrivati dalla Capitale, uno dei queli è stato bloccato all'ingresso della discarica. Il presidio continua dunque pacifico ma determinato a resistere a quella che nei giorni scorsi è stata definita a più voci "l'inviasione dell'immondizia romana".

Intanto alcuni camion dell'Ama, la municipalizzata del Comune di Roma, sarebbero giunti già in nottata a Coilfelice, come testimoniano le foto scattate all'alba al casello autostrdadale di Ceprano da volontari di associazioni e movimenti in strada per fare sentire la protesta.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 17 Aprile 2013 11:37

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito