il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Valle del Sacco, pubblicato in G.U. il Decreto: è sito da bonificare ma non più di interesse nazionale

Valle del Sacco, pubblicato in G.U. il Decreto: è sito da bonificare ma non più di interesse nazionale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

altANAGNI - Dunque è ufficiale, la Valle del Sacco non è più tra i siti da bonificare dal punto di vista ambientale che rientrano nell'interesse nazionale ma soltanto regionale.

Come era stato preannunciato dal decreto del Ministero dell'Ambiente circa un mese fa, infatti, la Valle del Sacco passa dalla classificazione di SiN a SiR.

Si attendeva da qualche giorno e ieri  è arrivata, la pubblicazione  del decreto sulla conversione di 18 Siti di bonifica di Interesse Nazionale (SIN) in Siti di bonifica di Interesse Regionale (SIR), avvenuta ieri nella Gazzetta Ufficiale numero 60 del 12 marzo 2013).

In questo mese le motivazioni relative al provvedimento del Ministero guidato da Corrado Clini sono passate al vaglio della Corte dei Conti e ora sono operative. Il Ministero dell’Ambiente dismette dunque la competenza diretta per i SIN “Bacino del Fiume Sacco” e “Frosinone”.

Le conseguenze a giudizio delle associazioni ambierntaliste impegnate da anni nella battaglia per la bonifica della Valle del Sacco saranno pesanti. Nei prossimi gionri si riservano di fornire ulteriori particolari sulla vicenda.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito