il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Subiaco, ancora bracconaggio: Corpo Forestale e Parco Simbruini soccorrono poiana ferita

Subiaco, ancora bracconaggio: Corpo Forestale e Parco Simbruini soccorrono poiana ferita

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

SUBIACO - Un esemplare di poiana, un rapace diurno di grandi dimensioni, è stato trovato ferito nei giorni scorsi, a Subiaco al di fuori dei confini dell'area protetta del Parco Naturale dei Monti Simbruini, dal Corpo Forestale dello Stato, che per ottenere collaborazione nel suo recupero, ha contattato l'Ente Parco. L’animale (nella foto) pur non presentando traumi evidenti non riusciva a volare e dunque il personale del Parco ha trasportato la poiana presso il centro di recupero della LIPU di Roma per capire le cause delle difficoltà  riscontrate al volatile  e  contemporaneamente assicurare le eventuali cure del caso. Il Centro di recupero della LIPU ha evidenziato, che i motivi per cui la poiana non riusciva a volare erano riconducibili a colpi di arma da fuoco sparati probabilmente da qualche bracconiere  proprio  nell’ultimo giorno di caccia. La poiana è un rapace che frequenta sia boschi che ambienti aperti; si nutre prevalentemente di piccoli roditori e si adatta anche a cibarsi di animali morti, svolgendo un ruolo fondamentale per l'equilibrio degli ecosistemi. La specie è minacciata soprattutto dalla distruzione e frammentazione degli habitat di riproduzione, oltre che dalla contaminazione da pesticidi, ma sono purtroppo frequenti anche le uccisioni con armi da fuoco o bocconi avvelenati.
Purtroppo non si tratta di un caso isolato visto che diversi sono stati i casi simili di bracconaggio, nell'area protetta. Successivamente alla cure, gli esperti del centro di recupero potranno dire se l’animale sarà in grado di volare di nuovo.
Nell’auspicata ipotesi di guarigione, la poiana sarà prima trasferita in voliera per la riabilitazione e  poi riportata nel sito di ritrovamento e rimessa in libertà.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito