il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Trevi, il Lago del Pertuso torna al livello normale; inspiegate le cause dell’abbassamento anomalo

Trevi, il Lago del Pertuso torna al livello normale; inspiegate le cause dell’abbassamento anomalo

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

TREVI NEL LAZIO - Nella metà di ottobre aveva sollevato grande preoccupazione nel Comune di Trevi Nel Lazio il notevole abbassamento del livello del lago artificiale del Pertuso.  Quest'area, è sita all'interno del Parco Naturale dei Monti Simbruini, ed è nata a seguito dello sbarramento artificiale del fiume Aniene, per la costruzione di una diga a supporto della centrale idroelettrica più a valle, e rappresenta uno degli scorci naturali più affascinanti del territorio. I timori per il suo abbassamento hanno allarmato l'Ente Parco, che ha chiesto chiarimenti ad Acea ed all'Enel, ipotizzando che il prosciugamento fosse dovuto ad eventuali captazioni di acqua non previste dal regolamento. Entrambe le società, rassicurarono il Parco che in merito all’abbassamento del livello delle acque del bacino Pertuso, il fenomeno non era in alcun modo ascrivibile alla propria produzione di energia da fonte idroelettrica. Oggi il livello del Pertuso è tornato normale,grazie anche alle recenti ed intense piogge,  ridando splendore al luogo, ma che cosa è accaduto? E dove è finita quella massa di acqua che determinò il corposo abbassamento del livello? È possibile una perdita nella permeabilità del fondo? 
È difficile pensare ad un fatto naturale, considerando che nei mesi estivi non è accaduto nulla del genere. Da parte dell'Ente Parco dei Monti Simbruini, c'è la massima attenzione ad andare avanti e capire cosa sia accaduto, chiedendo relazioni sul caso, investendo gli uffici tecnici dell'Autorità di Bacino, della Regione Lazio, dell'Enel e dell'Acea, al fine di organizzare a breve un tavolo di confronto.  Il primo passo sarà quello di verificare se le captazioni finora effettuate corrispondano alla quantità legata proporzionalmente ai livelli di abbassamento previsti, azione questa facilmente verificabile e di conseguenza agire in proposito.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito