il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Anagni, ancora liquami nel Rio Mola S.Maria. Indagano Carabinieri e Polizia locale

Anagni, ancora liquami nel Rio Mola S.Maria. Indagano Carabinieri e Polizia locale

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

ANAGNI - Ancora sversamenti di liquami, presumibilmente industriali, nel rio Mola Santa Maria.

L'affluente del fiume Sacco è stato attraversato, ieri pomeriggio, da una quantità di liquami non identificati che, per alcune ore, hanno reso il fiume bianco come il latte. A dare l'allarme i volontari dell'associaizone Vox Populi di Anagni, che quasi giornalmente vigilano sullo stato di salute deil uoghi della Valle del Sacco, che dunque dimostrano di essere ancora molto vulnerabili.

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli agenti della Polizia locale guidati dal comandante Domenico Parretta e i carabinieri della locale Compagnia capitanata da Costantino Airoldi. Nel fiume, già invaso da liquame giallastro la scorsa settimana, sono intervenuti anche i tecnici dell'Arpa Lazio per i rilievi del caso. Le analisi di laboratorio diranno di cosa si è trattato.

Intanto però il problema dello sversamento dei liquami, spesso risultato di lavorazioni industriali nel Rio Mola Santa Maria (foto archivio) e nel Sacco, continuano a verificarsi. Nonostante lo stato di salute ambientale della Valle del Sacco continui ad essere davvero precario.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito