il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Regione, definito il calendario venatorio della stagione. Caccia aperta dal 16 settembre

Regione, definito il calendario venatorio della stagione. Caccia aperta dal 16 settembre

  • PDF
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

ROMA - È stato firmato, dalla Presidente Polverini e dall’Assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali, Angela Birindelli, il decreto di promulgazione del Calendario venatorio 2012 – 2013.

“La stagione venatoria ufficiale – dichiara l’assessore Birindelli – inizierà il 16 settembre 2012 e si concluderà il 31 di gennaio 2013. Un calendario venatorio equilibrato che tiene conto delle necessità del mondo venatorio, coniugandole con la tutela ed il rispetto per la fauna selvatica. Il decreto appena adottato, in questo senso, è stato presentato e discusso nell’ambito del Comitato Tecnico Faunistico Venatorio a cui fanno parte le associazioni venatorie, le organizzazioni professionali agricole, le associazioni ambientaliste e le province del Lazio.

 

Il periodo di caccia delle varie specie è stato stabilito e dettagliatamente motivato in base al contesto faunistico venatorio presente nella regione, nell’ottica di una naturale gestione del territorio. Un importante segnale d’attenzione da parte della Regione Lazio che dà seguito allo spirito di collaborazione avviato con i cacciatori sin dall’insediamento dell’Amministrazione Polverini”.

Dal 16 di settembre si potranno cacciare il Coniglio selvatico, il Fagiano, il Merlo, la Quaglia, la Tortora, l’Alzavola, il Beccaccino, la Canapiglia, il Codone, il Fischione, la Folaga, il Frullino, la Gallinella d’acqua, il Germano reale, la Marzaiola, il Mestolone, il Moriglione, la Pavoncella, il Porciglione, la Volpe e la Lepre.

Dal 1° di ottobre l’Allodola, la Beccaccia, il Cesena, il Colombaccio, la Cornacchia grigia, la Gazza, la Ghiandaia, il Tordo bottaccio, il Tordo sassello e la Starna. Il cinghiale e la moretta si potranno cacciare dal 1 novembre al 31 gennaio.

Per l'intera stagione venatoria la caccia è consentita tre giorni per ogni settimana, che il titolare della licenza può scegliere fra quelli di lunedì, mercoledì, giovedì, sabato e domenica.

“Il nostro obiettivo – conclude l’assessore – è quello di salvaguardare la fauna della nostra regione e il naturale ciclo di riproduzione delle specie e allo stesso tempo assicurare l’attività dei cacciatori. Il calendario accoglie, nei limiti previsti dalla normativa vigente, le proposte emerse durante gli incontri avvenuti tra l’amministrazione regionale e le associazioni di categoria”.

Il testo completo del calendario venatorio 2012 – 2013 sarà pubblicato il 9 agosto sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio e sul Sito dell’assessorato alle Politiche agricole www.agricoltura.regione.lazio.it.

Ultimo aggiornamento Martedì 07 Agosto 2012 13:28

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito