il giornalino di Acuto - Frosinone

Home ::> Ambiente ::> Serrone, Bonelli (Verdi) sollecita la Giunta regionale a dichiarare lo Scalambra "Monumento naturale"

Serrone, Bonelli (Verdi) sollecita la Giunta regionale a dichiarare lo Scalambra "Monumento naturale"

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

SERRONE - IL capogruppo dei Verdi al consiglio regionale Angelo Bonelli ha scritto una interrogazione a risposta urgente alla presidente della Regione Lazio Renata Polverini e all'assessore all'Ambiente Marco Mattei per sollecitare la Giunta alla convocazione del Comune di Serrone, in merito alla richiesta dell'Ente di avviare formale procedura per istituire l'area del Monte Scalambra Monumento Naturale.

Nel mese di ottobre infatti il Comune, guidato dal sindaco Maurizio Proietto, inoltrò con apposita delibera di Giunta dell'ottobre 2010 la richiesta per fare dello Scalambra un'area protetta.

Sulla base delle legge regionale 29 del 1997, infatti, l'assessorato dovrebbe convocare il comune per avviare l'iter e dare una riposta ai documenti già forniti dal comune di Serrone agli uffici regionali preposti fin dal 2010. Ma finora ancora nulla.

"Considerando che il Monte Scalambra è senza dubbio uno dei luoghi più caratteristici dei Monti Ernici - scrive Bonelli -  la cui potenzialità del punto di vista naturalistico, storico, culturale e didattico sono riconosciute a livello nazionale e comunitario" e visto che già è stato dichiarato "sito di interesse comunitario", nonché "attraversato dal sentiero Europeo E1 "che nei prossimi anni diventerà meta fissa per molti escursionisti",  acui si riconosce la presenza di "una fauna particolare", il consigliere regionale sollecita la Regione a fare la sua parte per rendere lo Scalambra ciò che merita di essere: un monumento naturale, tutelato e protetto.

Per poter inserire i commenti è necessario loggarsi.
Se non sei un utente registrato, puoi registrarti ora.

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito