News de ilgiornalino.net http://www.ilgiornalino.net/ Thu, 14 Dec 2017 07:51:54 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) Piglio, Ancora pochi giorni per presentare le domande di risarcimento http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8179-felli-un-importante-aiuto-per-le-nostre-aziende.html PIGLIO - Il 19 dicembre è il termine ultimo per presentare le domande di risarcimento per i danni alle colture relativi alle gelate dello scorso aprile, l'assessorato alle politiche agricole del Comune di Piglio, invita quanti ancora non abbiamo provveduto, a presentare le relative domande chiedendo informazione agli uffici dell'Ente. ”L’impegno dell’assessorato comunale alle Politiche Agricole -ha sottolineato il consigliere delegato Domenico Franceschetti- in favore degli agricoltori danneggiati dalle gelate, è stato incisivo per poter inserire Piglio nella lista territoriale. per ottenere il riconoscimento del carattere di eccezionalità delle gelate del mese di aprile scorso. Un evento calamitoso che ha colpito molte aziende del nostro territorio mettendo in pericolo le coltivazioni di uva, olivo e altre produzioni con un impatto ingente sul reddito delle aziende e quindi sulla nostra intera economia locale”. “Considerando l'importanza che il settore agricolo a Piglio -continua il Sindaco Mario Felli- con la produzione di eccellenze come il nostro Vino Cesanese, e considerando il grande impegno e passione che le nostre aziende investono, è stata una grande soddisfazione rientrare nell'elenco dei territori danneggiati dalle gelate verificatesi nello scorso mese di aprile. E’ un aiuto concreto per le imprese agricole del nostro territorio. Ringrazio il consigliere Franceschetti per l'ottimo lavoro svolto ed invito quanti ancora non l'abbiamo fatto a presentare le domande”.

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 12 Dec 2017 21:58:16 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8179-felli-un-importante-aiuto-per-le-nostre-aziende.html
Filettino, Dal Comune più alto del Lazio il messaggio per la giornata mondiale della montagna http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8178-de-meis-la-montagna-va-amata-e-rispettata-combattendo-anche-lo-spopolamento.html FILETTINO - L’11 dicembre si celebra la Giornata mondiale della montagna, istituita dalle Nazioni Unite nel 2002, in occasione dell’Anno mondiale delle montagne, ed entrata in vigore nel 2003. L’obiettivo della giornata è far aumentare la consapevolezza dell’importanza delle montagne per la salute del pianeta e per il benessere di miliardi di persone, il tema per l’edizione 2017 è: “Montagne sotto stress: cambiamenti climatici, fame e migrazione”. Dal paese più alto della Regione Lazio, Filettino con i suoi 1075 slm , il Sindaco Paolo De Meis, è intervenuto per l’occasione con un messaggio sull’importanza della valorizzazione e tutela della montagna. “Il nostro territorio montano –sottolinea il Sindaco De Meis- rappresenta un’importante riserva all’interno dell’area verde più grande del Lazio e cioè il Parco dei Monti Simbruni, che confina con la vicina regione Abruzzo, punta su un turismo ambientale, alla riscoperta appunto della montagna, vivendola nel giusto modo ed apprezzandola. Apprezzare la montagna vuol apprezzare il territorio e chi lo vive, quindi nelle varie attrattive turistiche s’includono i tanti prodotti tipici ma anche le tradizioni della sua gente, che rappresentano i nostri valori e la nostra memoria; per questo risulta un patrimonio degno di essere manutenuto, valorizzato e supportato, soprattutto nelle iniziative di chi decide con entusiasmo, ma anche coraggio, di mettere in gioco le proprie risorse per investire in attività legate alla salvaguardia dell’ambiente montano ed alle sue risorse turistiche. In quest’ultimo caso è bene evidenziare che Filettino e le sue montagne possono essere vissute 365 giorni l’anno, gli impianti sciistici di Campo Staffi sono pronti ad accogliere per questa stagione i tanti appassionati ed amanti degli sport invernali; per questa stagione l’Amministrazione Comunale di Filettino in prima linea ha investito risorse importanti ed umane per un grande progetto di rinascita di Campo Staffi”. Filettino è una piccola comunità di circa 500 abitanti che in estate si trasforma in una comunità di circa 10 mila presenze. “E’ questo il fascino della montagna di Filettino –afferma il Primo Cittadino- che riesce a richiamare nel periodo estivo una grande presenza di amanti della buona aria del buon cibo e desiderosi di passeggiare nei boschi dai sentieri ben tracciati e puliti. Se vogliamo che la montagna viva, dobbiamo amarla. Raccogliere anche i rifiuti che troviamo sul sentiero, cercare per quanto possibile di non danneggiare la flora e la micro fauna, non disturbare gli animali che vi vivono, un gesto di grande civiltà che verrà apprezzato anche dalla montagna. Come Sindaco del comune montano più alto del Lazio, -continua il Sindaco De Meis- credo fortemente nelle opportunità che il territorio montano possa offrire, pur consapevole delle enormi difficoltà che ci sono. Davanti ad un grande inquinamento delle aree di pianura limitrofe ci siamo noi, la montagna, fragile, per molti mesi quasi disabitata ma che può essere territorio ricco se aiutata con nuova linfa. E’ importante combattere lo spopolamento riportare la gente a vivere qui, ricreare una microeconomia, un aiuto a chi vuol tornare, perché qualcuno ci vuole provare. Poi i servizi, le strade, il dissesto, sono temi che devono essere risolti, se si vuol vincere lo spopolamento. Se tutti i paesi montani diventano solo seconde case per poche settimane all’anno si perde il concetto di comunità, di borgo vivo, celebriamo quest’anno con la consapevolezza che la montagna è una risorsa inestimabile che va tutelata e rinvigorita per chi la vive e chi la vuole conoscere attraverso anche un turismo di qualità”.alt

 

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Mon, 11 Dec 2017 15:22:58 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8178-de-meis-la-montagna-va-amata-e-rispettata-combattendo-anche-lo-spopolamento.html
Filettino, Protocollo d'intesa tra Comune ed Aci http://www.ilgiornalino.net/home/cronaca/8177-de-meis-un-servizio-a-sostegno-delle-fasce-piu-svantaggiate.html altFILETTINO - Nei giorni scorsi, l'Ufficio Provinciale ACI di Frosinone ha siglato con il Comune di Filettino l’attivazione del progetto denominato "Servizi a Domicilio", al fine di erogare i servizi P.R.A., senza oneri di spesa aggiuntivi rispetto alle tariffe pubbliche, al domicilio di tutti i cittadini che per varie cause sono impossibilitati a recarsi presso gli sportelli dell'Ufficio Provinciale ACI di Frosinone. Si tratta di iniziative che l’Automobile Club d’Italia mette in campo per andare incontro alle esigenze dei diversamente abili e, in generale, delle classi sociali più deboli. Il Comune di Filettino, dal canto suo, s‘impegna a promuovere, congiuntamente all’Aci, una campagna di informazione sul progetto, rivolto alle associazioni dei portatori di handicap e a persone con disabilità o affette da patologie che impediscano o rendano difficoltoso lo spostamento dal proprio domicilio, ma anche a persone ricoverate in ospedali o case di cura, detenuti, ospiti in comunità terapeutiche o istituti di riabilitazione. “Attraverso questo progetto ha sottolineato il Sindaco Paolo De Meis- prende corpo un servizio a domicilio, di grande importanza che va incontro alle esigenze delle persone più svantaggiate che sono impossibilitate a recarsi personalmente negli uffici pubblici per svolgere il disbrigo di tali pratiche burocratiche, in quanto affette da malattie o da disabilità o che sono ricoverate in strutture sanitarie. Proprio in quest’ottica di servizio all’ utenza più svantaggiata che il Comune di Filettino ha voluto collaborare con l’Aci con un protocollo d’intesa che sancisce la collaborazione tra questi due enti”. Un protocollo amplio nel suo contenuto, nel quale è incluso anche l’espletamento delle pratiche automobilistiche concernenti i trasferimenti di proprietà dei veicoli, accettazioni di eredità, perdite di possesso, oltre a quelle relative al rilascio dei duplicati dei certificati di proprietà e le pratiche inerenti alle radiazioni e per le esportazioni all’estero di autovetture. Come indicato, possono usufruire di tale servizio anche le persone che sono detenute presso gli istituti di pena, in questo caso il funzionario del Pra, previa autorizzazione da parte del direttore dell’ istituto di pena o del magistrato e munito di apposito tesserino di riconoscimento, può recarsi presso l’istituto penitenziario e svolgere le pratiche automobilistiche.

 

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sun, 15 Oct 2017 17:49:23 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cronaca/8177-de-meis-un-servizio-a-sostegno-delle-fasce-piu-svantaggiate.html
Filettino, Nuova linfa con il provvedimento legislativo per i piccoli comuni http://www.ilgiornalino.net/home/politica/8176-de-meis-una-grande-opportunita-per-noi-un-grazie-sincero-al-sen-francesco-scalia.html altFILETTINO - Il Ddl n. 2541 sulle misure per il sostegno e la valorizzazione dei piccoli comuni, nonché disposizioni per la riqualificazione e il recupero dei centri storici dei medesimi comuni; è stato approvato lo scorso 28 settembre in senato, e rappresenta una grande possibilità per i piccoli comuni italiani con una popolazione al di sotto dei 5000 abitanti. Il provvedimento istituisce un fondo da €100 milioni spalmato in sette anni dal 2017 al 2023, per gli investimenti di riqualificazione di infrastrutture e immobili abbandonati e punta ad aiutare lo sviluppo della banda larga e il mantenimento dei servizi come quelli postali nelle aree più a rischio di abbandono. I soldi del fondo potranno essere utilizzati dai Comuni anche per l'acquisto di case cantoniere o stazioni ferroviarie abbandonate, per inserirle in circuiti di turismo lento, o di immobili in stato di abbandono per attivare iniziative di ripopolamento dei piccoli centri, opere di manutenzione del territorio con priorità alla tutela dell'ambiente, la messa in sicurezza di strade e scuole, l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico e interventi in favore dei cittadini residenti e delle attività produttive insediate nei centri minori. “Ho ringraziato personalmente il senatore Francesco Scalia,-ha sottolineato il Sindaco di Filettino Paolo De Meis- quale rappresentante del senato sul nostro territorio per l’approvazione in senato del DdL relativo alle misure a sostegno dei piccoli comuni. È una grande opportunità per i piccoli comuni come appunto Filettino, per i suoi 550 abitanti, è il paese più alto del Lazio posizionato a 1075m slm, perché da la possibilità di investire congiuntamente sulla storia, cultura e tradizioni con l'innovazione, le nuove tecnologie e la green economy. L’aspetto più importante del provvedimento è la sua essenza, e cioè rappresenta uno strumento di contrasto all’abbandono, allo spopolamento dei piccoli centri. Con l’approvazione di questa legge finalmente si dà nuova linfa ai piccoli comuni, fissandone il principio basilare e cioè che questi centri hanno bisogno di politiche differenziate e di sostegno specifico rispetto alle loro peculiarità. Prevede una serie di misure fra cui il sostegno alla diffusione dei quotidiani, la tutela dei beni artistici e culturali, i mercati agricoli per la vendita diretta dei prodotti a ‘filiera corta’ o ‘chilometro utile’, lo sviluppo della rete in banda ultra larga e un fondo per lo sviluppo strutturale, economico e sociale. Filettino potrà finalmente mettere in campo una serie di progettualità, legate al turismo ambientale, sportivo, puntare sul recupero del centro storico con l’albergo diffuso, implementare le politiche sociali, e sentirsi più presente nel tessuto provinciale e regionale, andando oltre i suoi confini che lo vedono così distante logisticamente”.alt

 



]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 03 Oct 2017 18:47:44 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/politica/8176-de-meis-una-grande-opportunita-per-noi-un-grazie-sincero-al-sen-francesco-scalia.html
Piglio, Tutto pronto per la 44a edizione della Sagra dell'Uva http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8175--felli-sara-un-week-end-tra-i-sapori-profumi-e-colori-della-tradizione-locale-.html altPIGLIO - La tradizione e la convivialità rappresentano la tappa più attesa tra gli appuntamenti di fine stagione a Piglio, con la Sagra dell’Uva giunta alla sua 44° edizione. Intrecciandosi col frutto della vite, la rassegna enogastronomica pigliese, incontra il gusto di imprenditori, produttori, consumatori turisti e tanti curiosi. Così con i profumi di altri tempi, venerdì prossimo partirà questa colorata manifestazione, certamente l’appuntamento più importante ed atteso nel calendario delle manifestazioni autunnali della Regione Lazio. “Un’iniziativa che si rinnova ormai da ben 44 anni,-ha sottolineato il Primo Cittadino Mario Felli- mantenendo l’entusiasmo e la vivacità della prima edizione, e risultando sempre gradita al pubblico, per il suo spirito coinvolgente di festa paesana, e per i tanti richiami all’antica cultura agricola e alla tradizione contadina. Il programma di quest’edizione è ricco ed intenso, tre giorni di grande festa, con momenti che esalteranno l’uva del nostro rinomato vino Cesanese del Piglio, ricordiamolo che è l’unico vino rosso nella Regione Lazio che si fregia del titolo DOCG (Denominazione d’Origine Garantita e Protetta)”. Nel rispetto delle disposizioni relative alla sicurezza dei grandi eventi, il percorso enogastronomico ha subito alcuni cambiamenti con la dislocazione degli stands in nuovi spazi, permettendo così l’apertura di più cantine all’interno del centro storico. “La Sagra dell’Uva quest’anno –continua il Sindaco Felli- offrirà nuovi spazi, che daranno modo allo stesso tempo ai tanti visitatori di conoscere l’intero paese. Come ogni anno saranno a disposizione in tre punti della periferia di Piglio dei parcheggi, dove si potrà usufruire del servizio navetta. Il programma è ben articolato, naturalmente la trama che lega i giorni di festa resta sempre l’agricoltura, le sue tradizioni di lavoro, le usanze della gente di Piglio, con protagonista l’uva, simbolo di un’agricoltura semplice e genuina, che si arricchisce dei più classici elementi della festa popolare, con esibizione dei gruppi folkloristici di Acuto e Piglio, spettacoli di alta falconeria con i “Falconieri Romani”, gli sbandieratori di Carpineto, rassegne di musica tradizionale, visite guidate al castello di Piglio e tanti altri momenti di autentica genuina tradizione locale”. La Sagra dell’Uva nel corso degli anni, è cresciuta notevolmente da un punto di vista di attrazione, divenendo un’iniziativa dal forte richiamo turistico, capace di coinvolgere oltre 20.000 persone in un fine settimana, richiamati dalla sua origine di festa popolare agricola e vitivinicola, con l’uva, la regina dell’autunno, imbottigliata nell’ottimo vino Cesanese del Piglio, protagonista in ogni giornata della festa.

alt

 

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 26 Sep 2017 09:35:33 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8175--felli-sara-un-week-end-tra-i-sapori-profumi-e-colori-della-tradizione-locale-.html
Filettino, Convegno sulla donazione e trapianto di organi e tessuti http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8174-de-meis-un-atto-di-vitale-importanza.html altFilettino - La possibilità di esprimere e far registrare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio del documento di identità sarà al centro del convegno “Donare una scelta di Vita” che si svolgerà mercoledì prossimo 23 agosto alle ore 17:30 presso la Sala Comunale San Bernardino nel Comune di Filettino. Il convegno è stato organizzato dal Comune di Filettino in sinergia con l’AIDO (Associazione Italiana per la Donazione di organi tessuti e cellule), con l’obiettivo informativo di sensibilizzare la popolazione, anche a seguito della scelta dello scorso giugno da parte del Comune di Filettino di aderire al progetto carta d’identità-donazione organi, che da la possibilità di far inserire sulla propria carta d’identità la volontà di donare organi. “Sarà questa l’occasione per informare i cittadini sull’opportunità di un gesto semplice ma molto importante, – sottolinea il Sindaco di Filettino Paolo De Meis– la presenza dei medici rappresentanti dell’AIDO regionale e provinciale, sarà utile per capire e comprendere meglio un gesto di vitale importanza. Abbiamo aderito a giugno al progetto carta d’identità –donazione organi, senza alcun obbligo né aggravio di spesa né maggiori tempi di emissione del documento, permette di effettuare un’azione positiva di civiltà, nel pieno rispetto della riservatezza delle proprie scelte. Il nostro Comune è stato tra i primi ad aderire al progetto, e questo convegno rappresenta un’occasione importante di formazione e di informazione su un tema non conosciuto come si dovrebbe, quale è quello della donazione degli organi. Decidere di donare i propri organi è un gesto di grande generosità, un atto di grande civiltà e di rispetto per la vita. Migliaia di persone ogni anno sono salvate o migliorano la propria qualità di vita con il trapianto di organi e tessuti. Il trapianto, però dipende non solo dall’esperienza e dall’abilità dei medici e dei chirurghi che lo effettuano, ma da un gesto volontario e gratuito, e cioè scegliere di donare gli organi dopo la propria morte. Quando perdiamo una persona amata è difficile, in un momento di sofferenza così profonda, pensare agli altri, pensare a qualcuno che è malato e che, se non avrà un nuovo organo, avrà un’aspettativa di vita molto bassa. E' quindi importante informarsi, scegliere e decidere in vita come esprimersi rispetto alla donazione. In questo modo, da un lato si ha la possibilità di elaborare una posizione personale in merito alla donazione e si può esser certi che la propria volontà venga rispettata; dall'altro lato, si sollevano i propri familiari da una scelta difficile in un momento delicato”. Il convegno sarà moderato dal Sindaco il dott. Paolo De Meis, ed interverranno : la dott.ssa Marina Padovan Presidente del Consiglio Regionale dell’AIDO; la dott.ssa Agnese Casini Presidente del Consiglio Provinciale di Latina dell’AIDO; il dott. Moreno Bartolomucci Coordinatoretrapianti ASL di Frosinone e il dott. Domenico Cestra Vice Coordinatore Trapianti ASL di Frosinone.alt


]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Thu, 17 Aug 2017 09:42:22 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8174-de-meis-un-atto-di-vitale-importanza.html
Altipiani di Arcinazzo, La CRI di Piglio dona un defibrillatore alla comunità http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8173-presenti-i-tre-sindaci-che-si-dividono-il-territorio.html altALTIPIANI DI ARCINAZZO- E’ stato ufficialmente consegnato e installato presso la sede distaccata del comitato della Croce di Rossa Italiana di Piglio, agli Altipiani di Arcinazzo in piazza Suria nel territorio del Comune di Trevi Nel Lazio, un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) donato dal Comitato Locale della CRI di Piglio. Un dono prezioso per la comunità della località turistica degli Altipiani di Arcinazzo. La cerimonia d’inaugurazione si è tenuta sabato scorso alla presenza dei tre Sindaci che si dividono il territorio degli Altipiani di Arcinazzo il Sindaco di Piglio Mario Felli, di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli e di Arcinazzo Romano Giacomo Troja e del Presidente del Comitato CRI di Piglio Paolo Ambrosetti insieme ad un nutrito gruppo degli operatori della stessa CRI. Grande soddisfazione ed apprezzamento da parte di tutti gli amministratori e cittadini presenti.alt La stretta collaborazione tra la locale Croce Rossa Italiana di Piglio ed i tre comuni ha aperto nuove prospettive dando la visione che gli Altipiani di Arcinazzo non è una località divisa ma rappresenta un’unica comunità. “In Italia –ha sottolineato Paolo Ambrosetti- tra le 60.000 e 70.000 persone, ogni anno, vengono colpite da un arresto cardiaco improvviso: circa una ogni 8 minuti. La percentuale di sopravvivenza è intorno al 2% ed è strettamente legata alla tempestività dell'intervento di soccorso. Ma non tutti sanno che l'utilizzo, entro pochissimi minuti, di un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE), utilizzabile anche da personale non sanitario, opportunamente formato, può salvare la vita alla persona colpita da arresto cardiaco. Infatti in autunno partirà un nuovo corso per formare nuovi operatori”. altUn’unanime la soddisfazione dei tre Sindaci che hanno evidenziato l’importante ruolo del volontariato quale collante nel creare sinergia tra i cittadini, ed un plauso per la presenza di un distaccamento di Croce Rossa agli Altipiani di Arcinazzo, località che nel periodo estivo cresce in numero di presenze, e dunque la collocazione del primo importante strumento salvavita che viene installato agli Altipiani di Arcinazzo a disposizione della comunità è di grande importanza. L’occasione è stata anche quella di conferire 10 attestati di operatore DAE, ai volontari che nei giorni precedenti hanno seguito un corso abilitativo.


]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Wed, 16 Aug 2017 13:42:25 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8173-presenti-i-tre-sindaci-che-si-dividono-il-territorio.html
Filettino, Da agosto la nuova gestione della raccolta differenziata e pulizia del paese http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8172-de-meis-un-servizio-di-qualita-responsabilizzando-il-cittadino.html altFILETTINO - La Cooperativa Sociale Arcobaleno di Colleferro si è aggiudicata la gara europea indetta dal Comune di Filettino, per l’affidamento dei servizi di raccolta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani e assimilati, servizi di nettezza urbana, spazzamento ed altri servizi connessi e correlati a quelli precedenti. La nuova gestione partirà oggi (martedì 1 agosto) sul territorio di Filettino. Il progetto del nuovo appalto di igiene urbana si pone come obiettivi la riduzione della produzione dei rifiuti da smaltire in discarica, la riduzione globale dei rifiuti, il miglioramento della qualità dei materiali raccolti in forma differenziata, il miglioramento degli standard di qualità, efficienza ed efficacia dei servizi. “Filettino più pulita è lo slogan scelto per lanciare il nuovo gestore. Uno slogan che sarà presto sotto gli occhi di tutti –sottolinea il Sindaco Paolo De Meis- gli obiettivi posti dalla cooperativa Arcobaleno sono di ampio raggio”. Nei prossimi 5 anni in cui gestirà il servizio, si propone di raccogliere in modo differenziato il 75% già al termine del secondo anno di servizio; l’orario di apertura dell’Ecocentro Comunale sarà esteso con le 11 ore a settimana con l’apertura anche il sabato e la domenica, andando incontro alle esigenze dei tanti villeggianti; essendo inoltre una cooperativa a natura sociale, pone particolare attenzione ai cittadini con un disagio e disabilità. Infatti è prevista una diversa tipologia di raccolta di alcune frazioni di rifiuto per gli anziani e portatori di handicap, assistendo individualmente l’utente; sia nel periodo estivo che invernale per una volta a settimana ci sarà la raccolta e trasporto di rifiuti ingombranti, che su segnalazione dell’ufficio Servizi Sociali del Comune di Filettino, sarà totalmente gratuito per le persone disabili; il servizio di pulizia del suolo in tutte le strade con spazzamento manuale e meccanizzato si svolgerà una volta a settimana, inoltre giornalmente sarà attuata azione di decoro e spazzamento nelle piazze del centro storico, con lavaggio mensile nei mesi di giugno e luglio; verrà eseguito per sei volte l’anno lo sfalcio ed il disserbo stradale lungo le strade comunali. Non mancherà da parte della cooperativa un’intensa attività di comunicazione, con incontri ed iniziative che coinvolgeranno le varie categorie della popolazione, anche nelle scuole, per una migliore conoscenza dell’attività di raccolta differenziata. L’accordo prevede inoltre una figura quella “dell’assistente contrario” si tratta in questo caso di un esperto ambientale, che vigilerà e controllerà a garanzia dell’ente comunale, che l’attività svolta dalla cooperativa sia in linea con l’accordo sottoscritto. “Vogliamo responsabilizzare –afferma il Sindaco De Meis- il cittadino sulla corretta gestione del rifiuto al fine di ottenere la migliore qualità del rifiuto; minimizzare i conferimenti in discarica e, di conseguenza, i relativi costi; limitare al massimo i costi di manutenzione dei contenitori; migliorare il decoro urbano. Insomma, dopo tanti anni, per la prima volta Filettino, che è immerso nel verde naturale, può guardare al futuro della raccolta rifiuti con fiducia, consapevole di aver imboccato la strada giusta".

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 01 Aug 2017 07:20:12 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8172-de-meis-un-servizio-di-qualita-responsabilizzando-il-cittadino.html
Piglio, Il Latium World Folkloric Festival fa tappa a Piglio con Russia e Columbia http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8171-felli-una-serata-di-tanto-colore-musica-e-tradizioni-culturali.html altPIGLIO - Con l'importante sostegno del CIOFF® mondiale (Conseil International des Organisations de Festivals de Folklore et d'Arts Traditionnels. Partner Ufficiale dell'UNESCO), nasce la manifestazione Latium World Folkloric Festival che ogni anno promuove la cultura folkloristica di tutto il mondo, le tradizioni culturali e l'immagine del Lazio, continuando a sostenere il progetto attraverso lo scambio e il dialogo tra i diversi popoli della terra. L’evento si svolge dalla fine di luglio ai primi di agosto, sviluppandosi in eventi culturali e spettacoli artistici di folklore internazionale che vengono presentati negli incantevoli scenari del Lazio, ricchi di storia, tradizioni e arte, da gruppi folklorici di fama mondiale provenienti dai cinque continenti e che sono la massima espressione degli usi e costumi dei propri Paesi. Questa sera (sabato 29 luglio) sarà l’antica Piazza Roma nel centro storico di Piglio, ad ospitare l’evento accogliendo i gruppi folkloristici della Russia e della Colombia. “E’ una vera festa multietnica –commenta il Sindaco di Piglio Mario Felli- che ci porta a conoscere le tradizioni dei popoli, perché le danze folkloristiche sono un modo per comunicare la propria storia, appartengono al popolo stesso, e sono infatti legate a momenti di vita particolare di una specifica comunità. L’estate pigliese stasera assume un tono d’internazionalità, come ponte che unisce due popoli molto diversi tra loro, appartenenti a due continenti, sarà una serata ricca di colori, musica e di condivisione tra popoli”.alt

 

 

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 29 Jul 2017 12:02:49 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8171-felli-una-serata-di-tanto-colore-musica-e-tradizioni-culturali.html
Filettino, Installate le webcam per promuovere il paese http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8170-de-meis-un-servizio-utile-per-i-cittadini-e-turisti.html altFILETTINO - Filettino apre una finestra sul mondo, l’amministrazione comunale di Filettino continua nel suo progetto di volersi aprire ad iniziative sperimentali nel campo dell’innovazione tecnologica, con l’obiettivo principale di promuovere il turismo e di valorizzare l’immagine del piccolo paese più alto del Lazio. Sono state installate nei giorni scorsi, due webcam una piazza Caraffa e l’altra nel Largo Martino Filetico, con finalità turistico promozionali. L'iniziativa è parte integrante del più ampio progetto che segue la realizzazione di un portale web e di una app. “Il nostro obiettivo –sottolinea il Sindaco Paolo De Meis- è di promuove Filettino ed in particolare i suoi angoli più suggestivi grazie all'ausilio di strumenti tecnologici avanzati, i cittadini ed i turisti grazie a questa iniziativa potranno visionare tramite la rete internet le immagini in “diretta” (live) del Comune di Filettino sia sul sito del Comune www.comunefilettino.it e sull’app Municipium che invito a scaricare, le immagini in diretta provenienti dalle webcam installate e conoscere in tempo reale anche le condizioni meteo del territorio. Si tratta, dunque, di un’iniziativa lodevole che arricchisce e promuove un’area, come il territorio di Filettino, di straordinaria valenza turistica ed ambientale”. Le immagini trasmesse in presa diretta, sono ad una distanza tale da non permettere il riconoscimento dei tratti somatici delle persone come previsto dalla normativa sulla privacy ciò in considerazione delle peculiari modalità del trattamento, dalle quali deriva un concreto rischio del verificarsi di un pregiudizio rilevante per gli interessati. Per un servizio che ormai è partito, uno è in fase di partenza. Si tratta della videosorveglianza altro obiettivo importante per l’Amministrazione De Meis che conta d’installare a breve ben 14 videocamere nei punti strategici del paese, per fornire una sicurezza maggiore al paese.

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Mon, 24 Jul 2017 15:14:38 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8170-de-meis-un-servizio-utile-per-i-cittadini-e-turisti.html