News de ilgiornalino.net http://www.ilgiornalino.net/ Fri, 18 Oct 2019 02:01:15 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) Trevi nel Lazio, Ad Alì Terme per i 100 anni di Stefano D'Arrigo http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8313--grazioli-nasce-una-proficua-sinergia-culturale-per-future-iniziative.html altTREVI NEL LAZIO - Cento anni fa, il 15 ottobre del 1919 ad Alì Terme, in provincia di Messina, nasceva Stefano D’Arrigo, uno degli scrittori siciliani più noti del ‘900, annoverato dai massimi critici letterari come uno degli autori più importanti della letteratura contemporanea, autore del romanzo “Horcynus Orca”. Per festeggiare quest’importante ricorrenza, martedì scorso con il patrocinio di importanti istituzioni, quali la Città Metropolitana di Messina e l’Assemblea Regionale Siciliana proprio ad Alì Terme si è svolta una giornata di studi a lui dedicata, con un convegno scientifico curato dall’Università degli Studi di Messina, con la partecipazione di studiosi di livello nazionale tra cui il prof. Walter Pedullà, critico letterario e presidente RAI dal 1992 (intervenuto con un video messaggio), evento a cui ha preso parte anche il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli, invitato dal comitato organizzativo di Alì Terme, in considerazione della manifestazione svoltasi 4 anni fa agli Altipiani di Arcinazzo per i 40 anni dalla pubblicazione della grande opera “Horcynus Orca”. L’intervento del Sindaco Silvio Grazioli (foto in basso) è stato molto apprezzato dai presenti, nel quale ha delineato la figura di D’Arrigo, che ha avuto ispirazione durante il suo soggiorno agli Altipiani di Arcinazzo, per scrivere una parte importante della sua opera. “E’ un piacere essere qui e ringrazio per l’invito il comitato organizzatore, ad un secolo dalla nascita di Stefano D’Arrigo, per celebrare appunto un autore di un immenso incantesimo –ha sottolineato il Sindaco Silvio Grazioli- “Horcynus Orca”, storia di vita e morte, di un viaggio e di una metamorfosi, tra mitologia e seconda guerra mondiale. Scrisse un poema romanzo irripetibile, lui è stato, inimitabilmente, l’uomo nuovo della letteratura italiana, con un linguaggio rinnovato. Il suo protagonista è l’antieroe per eccellenza, così, nel suo irripetibile poema-romanzo, raccontò gli ultimi giorni di vita del pescatore ‘Ndrja Cambrìa, marinaio che torna da Napoli in Sicilia, a Cariddi, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, che attraversa lo Stretto tra fere, grandi delfini, femminote, e un’orca feroce, che è vita e morte, destino del protagonista. Sapere che durante il suo soggiorno agli Altipiani di Arcinazzo, girando e visitando i luoghi limitrofi, ha avuto una grande ispirazione nel completare l’opera è di grande orgoglio, ed in sinergia oggi con Alì Terme possiamo dar vita nei prossimi anni a vari eventi in suo nome”. La manifestazione ha avuto seguito con l’inaugurazione di una targa celebrativa per i 100 anni dalla nascita di Stefano D’Arrigo.

alt

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Wed, 16 Oct 2019 20:25:21 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8313--grazioli-nasce-una-proficua-sinergia-culturale-per-future-iniziative.html
Piglio, La pista ciclabile in uno stato di abbandono http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8312-rifiuti-abbandonati-in-modo-vergognoso-l.html alt PIGLIO - Senza dubbio un brutto biglietto da visita per una infrastruttura importante come la pista ciclabile che collega Fiuggi a Paliano, che in tutte le ore della giornata attrae runners, ciclisti o semplici camminatori, quello che hanno sollevato alcuni cittadini di Piglio che hanno inviato a questa redazione delle foto indecorose merito del senso d’inciviltà, che sembrerebbe appartenere proprio ad alcuni cittadini di Piglio che non solo oggi ma in modo abituale abbandonano i loro rifiuti lungo la pista (come si vede nelle foto in basso). “La pista ciclabile è una delle cose belle che Piglio ha –commentano alcuni residenti- vederla già abbandonata con erbaccia  che ristringe  il manto stradale , in più ora per colpa di alcuni incivili che ne danneggiano l’immagine è molto triste. Spesso si sta ripetendo questo indegno spettacolo, che costringe alcuni volontari a ripulire questo tratto rendendola nuovamente percorribile e dignitosa, per evitare che le biciclette siano costrette a fare lo slalom per percorrerla. Una pista ciclabile purtroppo divenuta una discarica a cielo aperto, scarti e rifiuti di ogni tipo bottiglie di vetro gettate qua e là, buste di immondizia, abbigliamento, legno, parti di mobili, plastica, e chi più ne ha più ne metta”. La pista ciclabile in un tutto il suo tratto da Fiuggi a Paliano, purtroppo trova dei punti di abbandono, una manutenzione del tutto assente, un manto stradale dissestato ed altro, però l’abbandono di rifiuti sta diventando un aspetto denigrante, che diventa ancor più negativo se ad abbandonare questi rifiuti sono proprio dei cittadini di Piglio. Difficile controllare costantemente l’intero tratto, importante come in questo caso è la collaborazione dei cittadini in particolare di coloro che la percorrono. “Noi abbiamo a cuore la pista ciclabile –continuano i residenti- e speriamo che almeno l’Amministrazione Piglio si attivi in qualche modo ad avere più attenzione per il nostro tratto di ciclabile, magari con l’ausilio di volontari che percorrano controllando la pista”.

alt alt alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 08 Oct 2019 19:11:45 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8312-rifiuti-abbandonati-in-modo-vergognoso-l.html
Paliano, Un momento significativo e storico a Colle Fagiolara http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8311-alfieriqdopo-tante-battaglie-un-successo-la-chiusura-della-discaricaq.html alt PALIANO - Un evento molto significativo e di grande importanza per il territorio quello che si è svolto nella giornata di ieri (domenica 6 ottobre), alla presenza dei Sindaci del comprensorio, che si sono riuniti su quella che un tempo era la discarica di Colle Fagiolara (foto d'archivio in alto) con la piantumazione del primo albero sui terreni appunto di Colle Fagiolara, siglando un primo effettivo tassello alla chiusura della discarica, che come ribadito dall’Assessore Regionale Massimiliano Valeriani, avverrà definitivamente il 31 dicembre 2019. Dopo anni di proteste dei cittadini e delle Amministrazioni Comunali, si sta per compiere un atto dovuto per la salvaguardia della salute delle persone e dell’ambiente. Mentre la discarica sarà ancora in funzione si procederà alla piantumazione di altri alberi nella parte inutilizzata per poi continuare su tutta l’area. Le operazioni di piantumazione dureranno alcuni anni e saranno seguite da Lazio Ambiente. Tra i Sindaci presenti il Primo Cittadino di Paliano Domenico Alfieri (nella foto in basso intento nella piantumazione), che con grande soddisfazione e coinvolgimento, avendo in prima persona fatta sua questa battaglia, ha così commentato: "Dopo la cessazione degli inceneritori, ora è il momento della chiusura della discarica. Il post mortem è stato già finanziato con i primi 2 milioni di euro per cui non si tratta di parole, ma di fatti concreti che rappresentano un successo dopo tante battaglie condotte dalle Amministrazioni Comunali, dalle associazioni ambientalista e molti cittadini che si sono sentiti deturpati dei loro più semplici diritti: il diritto alla salute e a vivere in un ambiente salubre. La discarica di Colle Fagiolara ha le ore contate. Era stata promessa la sua chiusura e così avverrà".

altalt

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Mon, 07 Oct 2019 15:41:09 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8311-alfieriqdopo-tante-battaglie-un-successo-la-chiusura-della-discaricaq.html
Paliano, La Regione Lazio finanzierà il progetto della pista ciclo-pedonale http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8310-il-sindaco-domenico-alfieri-esprime-grande-soddisfazione.html alt PALIANO - Il comune di Paliano è entrato nella graduatoria con cui la Regione Lazio finanzierà nel triennio 2019-2021 gli enti locali del Lazio per realizzare infrastrutture ciclabili, a seguito della manifestazione di interesse pubblicata alla fine dello scorso anno. Il progetto, relativo al potenziamento della pista ciclo-pedonale Fiuggi-Paliano, è stato presentato mediante l’adesione al progetto di prolungamento e messa in sicurezza promosso dalla XII Comunità dei Monti Ernici e dei comuni di Fiuggi, Acuto, Piglio, Serrone e Paliano per un importo complessivo di 1 milione e 450 mila euro, di cui 387mila euro destinati a Paliano.  Per ciò che riguarda il Comune di Paliano le opere previste sono: la pulizia del fondo di alcune porzioni della pista, il decespugliamento della vegetazione che invade il tracciato, la posa in opera di nuova staccionata in legno, la sistemazione di un’area di sosta/parcheggio, la sostituzione di dissuasori danneggiati o mancanti, la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclopedonale per una lunghezza di 290 mt a prolungamento dell’esistente, la posa in opera di segnale di progressiva distanziometrica. «Il potenziamento della pista ciclabile –ha commentato con soddisfazione il Sindaco Domenico Alfieri (nella foto in alto)- è stato uno dei punti del nostro programma ed ora, con questo finanziamento, abbiamo la possibilità di dedicarci a quello che riteniamo una ricchezza e un bene comune. L’uso della bici è ottimale per la salute, per l’umore e l’ambiente, per cui la sistemazione di questo percorso è un obiettivo cui teniamo per i nostri cittadini».  Altrettanta soddisfazione da parte del Consigliere con deleghe all’Urbanistica e all’Ambiente Ugo Germanò: «La mobilità ciclistica costituisce uno degli elementi caratterizzanti lo sviluppo turistico perché si aggiunge alle tante attrattive che può avere un territorio. Inoltre è una modalità di spostamento ecosostenibile, che va sicuramente incentivata al fine di aumentare il valore del paesaggio». Conclude l’Assessore alle Opere Pubbliche Federico Fiore: «Il cicloturismo è un trend in crescita, per cui è necessario che ogni Amministrazione si adoperi per attrezzarsi per rispondere alle esigenze in aumento degli amanti delle passeggiate in bicicletta che si aspettano di trovare percorsi adeguati. Il finanziamento che otterremo ci consentirà dunque di rispondere a queste esigenze e di rimettere in piedi un circuito che prevede anche l’interconnessione con altri itinerari ciclabili».

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Mon, 07 Oct 2019 14:51:33 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8310-il-sindaco-domenico-alfieri-esprime-grande-soddisfazione.html
Trevi Nel Lazio, Finanziamento di €150 mila per l'antico Ponte romano di San Teodoro http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8309-grazioli-qun-importante-intervento-per-riqualificare-uno-dei-luoghi-piu-suggestiviq-di-treviq.html alt TREVI NEL LAZIO - Un importante finanziamento europeo per le aree interne pari a circa € 150 mila investirà il Comune di Trevi Nel Lazio, nel particolare per l’assestamento strutturale del Ponte San Teodoro (nella foto in basso) e dell’area circostante ad esso. Si tratta di un antico ponte romano, che fa parte dell’importante storia di Trevi Nel Lazio. Infatti per Trevi riveste una rilevanza fondamentale, rappresentava la via di comunicazione con i vicini popoli degli Ernici e dei Volsci a sud-est, con i Marsi ad est e, con la strada adiacente che procede verso ovest, con le altre città Eque, Tivoli e poi Roma. La vita più illustre, il ponte forse l’ha avuta con il periodo cristiano, in quanto Trevi è stata una delle più antiche diocesi e lì vicino si ergeva la cattedrale di San Teodoro che diede appunto il nome al ponte. “Si tratta di un intervento rilevante –ha commentato soddisfatto il Sindaco Silvio Grazioli- di riqualificazione in una delle zone più importanti del comune dal punto di vista storico e culturale. Grazie alla collaborazione tra istituzioni è stato possibile ottenere questo finanziamento. Quest’intervento rappresenta, un’altra opera pubblica che si aggiunge ai tanti interventi che in questi anni quest’Amministrazione con successo è riuscita a concretizzare su tutto il territorio comunale ed anche in questo caso sono particolarmente orgoglioso di contribuire in maniera fattiva alla valorizzazione di uno dei più suggestivi luoghi di Trevi Nel Lazio”.

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sun, 06 Oct 2019 16:27:08 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8309-grazioli-qun-importante-intervento-per-riqualificare-uno-dei-luoghi-piu-suggestiviq-di-treviq.html
Piglio, Giornata mondiale per i diritti degli animali http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8308-bruniqabbiamo-istituito-lo-sda-per-tutelare-sempre-di-piu-gli-animaliq.html alt PIGLIO - In questa giornata così importante quale appunto La Giornata mondiale degli animali volta all'azione per i diritti e il benessere degli animali, celebrata il 4 ottobre di ogni anno, nel giorno della festa di San Francesco d'Assisi, il santo patrono degli animali, non poteva mancare un importante e significativo messaggio da parte di chi ogni giorno volontariamente come i volontari dell’Accademia Kronos sono in prima linea per salvaguardare gli animali di ogni genere e sensibilizzare con attività informative i cittadini. “Noi dell’Accademia Kronos –ha sottolineato il comandante provinciale Armando Bruni (nella foto in basso)- siamo da ormai da due anni presenti in tutta la provincia di Frosinone, operativi con tutti i nostri volontari in attività di tutela della fauna e dell’ambiente, ed in questa giornata ancora una volta sottolineiamo che un animale va rispettato, curato e amato come si fa con una persona; non dev'essere un passatempo per noi e i nostri bambini, ma un compagno di vita. Dobbiamo essere informati sulle loro abitudini, su tutto quel che li riguarda anche sotto l'aspetto della salute. Per questo tra le nostre tante iniziative abbiamo nei giorni scorsi istituito nella sede provinciale dell’AK sita a Piglio, lo sportello per Diritti degli Animali. Lo SDA (Sportello dei Diritti degli Animali) è un punto d' ascolto gestito dai volontari dell’Accademia Kronos, che una volta ricevuta una segnalazione da parte dei cittadini s’interfaccia in modo operativo con l'Azienda ASL Servizio Veterinario con il Corpo di Polizia Locale del rispettivo comune e con il Corpo Forestale dei Carabinieri, con il quale ricordiamo l’Accademia Kronos ha una convenzione operativa a livello nazionale. L’ufficio per i diritti degli animali risponde ad una specifica esigenza dei cittadini che si preoccupano della salute e del benessere degli animali. I compiti dell’ufficio, oltre a favorire la corretta convivenza tra uomini e animali, sono volti a tutelare la salute pubblica e l’ambiente, promuovere, sostenere e incentivare iniziative ed interventi rivolti alla conservazione degli ecosistemi e degli equilibri ecologici che interessano le popolazioni animali. Tra le principali funzioni: informare sui servizi presenti sul territorio comunale; promuovere l’adozione dei cani abbandonati ospiti del canile ; elaborare e promuovere strategie e programmi per la sensibilizzazione dei cittadini contro l’abbandono e il maltrattamento degli animali; promuovere l’educazione dei possessori di animali; organizzare eventi e manifestazioni specifiche, campagne informative e di sensibilizzazione. Oggi è una giornata importante che deve anche farci riflettere, ai tanti maltrattamenti, che purtroppo l’uomo riversa sugli animali, abbiamo fortunatamente una normativa che ci sostiene nella nostra lotta a difesa dei nostri amici a quattro zampe e di tutte le altre specie animali. Noi come volontari dell’Accademia Kronos lo facciamo in prima linea, con passione, coinvolgimento e determinazione, siamo costantemente formati attraverso dei corsi di aggiornamento curati da personale esperto proveniente anche dal corpo forestale dei carabinieri e questo ci rende all’altezza della situazione, ma c’è sempre bisogno della collaborazione di ogni singolo cittadino. Colgo l’occasione –conclude Bruni- per ricordare che il prossimo 12 ottobre saremo in piazza Primo Maggio a Piglio per la campagna di microchippatura gratuita per i nostri amici a quattro zampe, un ‘importante iniziativa per contrastare il randagismo”.

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 05 Oct 2019 16:38:15 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8308-bruniqabbiamo-istituito-lo-sda-per-tutelare-sempre-di-piu-gli-animaliq.html
Piglio, All'Accademia Kronos 12 giovani volontari per il servizio civile http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8307-bruni-qsiamo-una-realta-importante-sul-territorioq.html alt PIGLIO - “Saranno collocati 12 giovani per il servizio civile all’interno dell’Accademia Kronos sezione provinciale di Frosinone", a comunicare quest’importante novità è il comandante provinciale Armando Bruni (nella foto in basso con il Presidente Nazionale Franco Floris). “L’Accademia Kronos sezione provinciale di Frosinone, con sede nel Comune di Piglio, continua a crescere e ad essere una realtà importante per il territorio -afferma il comandante Bruni- dopo aver ottenuto dal Ministero di Grazia e Giustizia in sinergia con il Tribunale di Frosinone la funzione sociale per i casi previsti dall’art.168 bis del codice penale, e da tre soggetti ed oggi siamo giunti a sei, (cioè coloro che possono chiedere la sospensione del processo con messa alla prova) che sotto la nostra guida con le numerose attività in atto dall’A.K. stanno recuperando con motivazione il reinserimento sociale; abbiamo ottenuto nei giorni scorsi l’accredito per il servizio civile, che per questo nuovo anno prevede l’inserimento di 12 giovani volontari che nel corso di un anno saranno impiegati in attività di tutela ambientale e della fauna (che secondo le disposizionali nazionali, nell’anno di attività avranno una retribuzione mensile di circa € 500 dalla Regione). L’Accademia Kronos è un Ente senza fine di lucro, riconosciuto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con D.M. 18 aprile 2007 pubblicato sulla G.U. n.114 del 18.05.2007, la loro attività del tutto volontaria riguarda l’impegno sul territorio, nelle attività di prevenzione ed informazione ambientale, propedeutiche al rispetto delle norme che abbracciano l’intero mondo della flora e della fauna ed opereranno principalmente nei seguenti specifici settori di intervento: anagrafe canina, tutela di parchi e giardini, verifiche antinquinamento degli scarichi pubblici e privati, controllo delle deposizioni di rifiuti anche ingombranti, tossici e pericolosi nelle aree pubbliche e private; prevenzione e repressione dei maltrattamenti degli animali; vigilanza sul patrimonio ittico; vigilanza venatoria; tutela della flora, controlli nei mattatoi; controlli presso gli Istituti scientifici e farmaceutici e servizi di Protezione Civile. “Sono veramente soddisfatto di quello che in due anni dalla nostra costituzione siamo riusciti a fare sul nostro territorio provinciale –continua il comandante Bruni- oggi con il recupero di soggetti indicati dal Ministero di Grazia e Giustizia e con la funzionalità di 12 volontari del servizio civile, diamo un ulteriore contributo a questa terra, sensibilizzando i cittadini, coinvolgendo i giovani . A breve sarà presentato un importante progetto ambientale che coinvolgerà la Provincia di Frosinone”.

alt


]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Thu, 03 Oct 2019 07:40:36 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8307-bruni-qsiamo-una-realta-importante-sul-territorioq.html
Roma, Il messaggio dell'Accademia Kronos dal Campidoglio di Roma http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8306-tante-le-personalita-premiate-allevento-internazionale.html alt ROMA - In una giornata di grande mobilitazione per l’ambiente, si è svolta venerdì scorso nella Sala della Protomoteca del Campidoglio di Roma, un’iniziativa internazionale dell’Accademia Kronos in sinergia con l’Assessorato all’Ambiente di Roma Capitale, durante la quale sono stati conferiti dei riconoscimenti a persone ed istituzioni che si sono contraddistinte per la grande sensibilità nella tutela dell’ambiente. “Non è solo la piccola Greta Thumberg a dirci che abbiamo solo pochi anni per evitare l’ecocatastrofe, ma finalmente e soprattutto a dircelo sono gli scienziati seri. Certamente ognuno di noi non può da solo salvare il mondo, questo è palese, però può dare il suo piccolo contributo . Noi di Accademia Kronos sulla base di questa missione individuale abbiamo pensato di creare un movimento più vasto possibile, dove la forza sta appunto nell’unire ogni singola forza per difendere l’ambiente”, Un principio basilare questo espresso più volte dal Presidente nazionale Franco Floris, che ha parlato ad un pubblico attento e molto appassionato al tema.

alt   Tra i premiati il Governatore della Regione Puglia l’on. Michele Emiliano (nella foto in basso); il Ministro dell’Ambiente del Costarica Carlos Rodriguez; il CUFA ( Comando delle Unità forestali, ambientali ed agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri) rappresentato dal colonnello Giuseppe Lopez comandante del gruppo carabinieri forestali di Roma (foto in basso); l’ex ministro dell’Ambiente l’on. Edo Ronchi. Presente all’evento il comandante provinciale delle guardie zoofile dell’Accademia Kronos di Frosinone Armando Bruni, che ha avuto un interessante confronto con alcune delle personalità presenti, ottenendo il plauso per l’importante attività che svolge sul territorio dallo stesso Governatore Emiliano, nonché dall’ex ministro Ronchi. “Mai come adesso il ruolo di sodalizi radicati sui territori, dediti alla tutela dell’ambiente è di fondamentale importanza –ha commentato il comandante Bruni- l’Accademia Kronos è presente in modo concreto, informando ed accompagnando ogni singolo cittadino dalle piccole pratiche alle più grandi iniziative per dare una risposta concreta alla difesa del nostro ambiente. Visione questa condivisa dalle personalità che oggi l’Accademia Kronos ha voluto premiare, come per il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano per la sua politica di difesa del mare dalla plastica e per un attento risparmio energetico o anche come l’ex ministro Edo Ronchi presidente della fondazione sviluppo sostenibile per la costante opera di sensibilizzazione contro l’economia lineare a vantaggio di quella circolare. Stiamo dando vita ad un’importante iniziativa che coinvolgerà la nostra provincia di Frosinone, e sarà nel nostro piccolo un valido e significativo progetto per un’ambiente più pulito”.

alt           alt


 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sun, 29 Sep 2019 07:06:59 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8306-tante-le-personalita-premiate-allevento-internazionale.html
Trevi Nel Lazio, Finanziamento regionale per i Colli Mordani http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8305-soddisfatto-il-sindaco-silvio-grazioli.html alt TREVI NEL LAZIO - Il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, l’area verde più grande del Lazio, ha ottenuto un importante finanziamento regionale in relazione al potenziamento della struttura dei “Colli Mordani” sita nel Comune di Trevi Nel Lazio. “Il progetto presentato dal Parco relativo alla valorizzazione del sito Colle Mordani -si legge in una note dell’Ente Parco- ha ottenuto un finanziamento regionale di € 288.000, come da determina regionale n. G12019 del 12 settembre 2019 "Avviso pubblico relativo all'azione cod.09 Itinerario giovani spazi e ostelli". Il progetto, denominato "Colle Mordani: Centro di Posta sui Monti Simbruini", è stato presentato nell'ambito dell'avviso pubblico sopra richiamato con il quale la Regione Lazio sostiene la creazione, il potenziamento e l'animazione di spazi dedicati all'attrazione del turismo giovanile. L'avviso prevedeva il finanziamento per ogni provincia di soli 2 centri di posta (centri di sosta che svolgono anche attività ricettiva) . Il finanziamento verrà utilizzato sia per l'adeguamento strutturale e l'allestimento delle diverse unità immobiliari sia per attività di animazione e di promozione delle diverse attività turistiche collaterali, che saranno affidate in tutto o in parte ad associazioni giovanili; ai giovani verranno affidate, inoltre, la gestione della struttura come complesso di alloggio a basso costo per giovani turisti e camminatori e la gestione del punto ristoro. Esprimiamo viva soddisfazione per il finanziamento ottenuto, che ci consentirà di promuovere e sviluppare sul nostro territorio il turismo giovanile e di avviare la gestione dell'importante struttura. Colle Mordani, dunque, oltre ad ospitare il centro studi internazionale, come da protocollo sottoscritto dal Parco, dal Comune di Trevi, dall' Università di Cassino, da CURSA (consorzio universitario per la ricerca socioeconomica e per l'ambiente) e dalla Scuola di Filosofia polacca SelfOff ), sarà presto anche un sito di accoglienza e di promozione turistica. Ringraziamo il Sindaco di Trevi nel Lazio e l'intera Giunta per aver approvato e sostenuto il progetto, nel solco di una leale e proficua collaborazione volta allo sviluppo economico e sociale del territorio”. “E’ un finanziamento importante -ha commentato il Sindaco di Trevi nel Lazio Silvio Grazioli- che darà di certo un nuovo stimolo e funzionalità ad una struttura così importante per Trevi, quali i Colli Mordari, dando anche un’importante possibilità occupazionale per i giovani”.

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 24 Sep 2019 17:06:15 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8305-soddisfatto-il-sindaco-silvio-grazioli.html
Paliano, Una scuola più accessibile e tecnologica http://www.ilgiornalino.net/home/tecnologia/8304-alfieriqunamministrazione-attenta-proiettata-al-futuroq.html  PALIANO - Servizi scolastici più accessibili, chiari e verificabili in maniera diretta e in qualunque momento, grazie alla tecnologia: questo l’obiettivo alla base della digitalizzazione programmata dall’amministrazione Alfieri per i servizi di trasporto e mensa per gli studenti delle scuole di Paliano. A partire da questo nuovo anno scolastico, infatti, i genitori potranno gestire direttamente da smartphone, tablet o pc tutto ciò che concerne i servizi sottoscritti per i propri figli, attraverso un portale web e un’app dedicata. Una volta completata l’implementazione definitiva del sistema, il genitore titolare della domanda potrà verificare in tempo reale i dati anagrafici (indirizzo, eventuali diete, ecc.), lo stato dei pagamenti, dei pasti consumati, dei servizi attivati ed effettuare i pagamenti tramite sistema “pagoPA” direttamente da casa o lavoro, senza vincoli di orari e senza dover raggiungere fisicamente gli uffici comunali, il cui personale resterà comunque a disposizione per tutte le informazioni e indicazioni del caso, già presenti sul sito istituzionale dell’Ente. "Questa nuova gestione dei servizi scolastici cittadini –ha dichiarato l’assessore alle politiche scolastiche, Eleonora Campoli è stata adottata per venire incontro alle esigenze delle famiglie, fornendo loro degli strumenti tecnologici in grado di garantire chiarezza, autonomia e pieno controllo dei servizi di mensa e trasporto. Un passo in avanti verso un sistema in linea con l’attuale processo di digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni, reso possibile dal lavoro solerte degli uffici competenti, nell’ottica di una progressiva ottimizzazione del rapporto tra cittadini e Comune". "L’applicazione delle nuove tecnologie  -ha commentato il sindaco Domenico Alfieri (nella foto in basso con l'Assessore Eleonora Campoli)– al controllo, monitoraggio e verifica dei servizi erogati dall’Ente al livello scolastico, è un passaggio obbligato per un’amministrazione che intenda migliorare la fruibilità degli stessi, facilitando gli obblighi delle famiglie. Paliano si conferma, ancora una volta, una comunità proiettata nel futuro".

alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Fri, 20 Sep 2019 16:15:01 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/tecnologia/8304-alfieriqunamministrazione-attenta-proiettata-al-futuroq.html