News de ilgiornalino.net http://www.ilgiornalino.net/ Tue, 16 Oct 2018 06:10:37 GMT FeedCreator 1.8.0-dev (info@mypapit.net) Filettino, inaugurata l'elisuperficie http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8227-unarea-a-servizio-di-un-intero-territorio-di-montagna.html altFILETTINO - Sabato scorso, è stata inaugurata a Filettino la nuova elisuperficie, il servizio di tipo occasionale è rivolto principalmente alle operazioni di soccorso a norma del decreto del MIT del 1° Febbraio 2006 e della legge 518 del 2 Aprile 1968 e i limiti per l’uso di questa elisuperficie sono fissati in un numero massimo all’anno di 100 movimenti di emergenza come definiti dall’ENAC in condizioni di volo a vista (comunemente chiamate VFR ovvero visual flight rules dalla terminologia internazionale in lingua inglese). Questa nuova area di soccorso, in una località di montagna come Filettino, frequentata sia d’inverno con le piste da sci di Campo Staffi, sia d’estate con la presenza di villeggienti, rappresenta un valido riferimento in termini di sicurezza, riducendo notevolmente i tempi per raggiungere la struttura ospedaliera. L’evento ha visto l’atterraggio inaugurale dell’elicottero AB 412 del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Diverse le autorità istituzionali locali presenti, nonché quelle religiose con la benedizione del parroco Don Alberto Ponzi, quelle militari ed i vari sodalizi sociali presenti sul territorio. Benedizione da parte di Mons. Alberto Ponzi, Vicario generale della Diocesi e Parroco di Filettino. Il sito di atterraggio per il nuovo servizio di Elisoccorso è stato individuato nell’area adiacente al cimitero. Con quest'opera s’investe per assicurare un collegamento rapido ed efficiente di tutta l’area montana con le strutture ospedaliere della capitale. Si tratta di una scelta precisa che è stata fatta per garantire anche in periferia le stesse condizioni di sicurezza che esistono nei centri più grandi. E' una certezza importante sia per i residenti che per i numerosi turisti che affollano le montagne simbruine.

alt

 alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Mon, 15 Oct 2018 14:19:35 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8227-unarea-a-servizio-di-un-intero-territorio-di-montagna.html
Trevi Nel Lazio, Appuntamento al castello Caetani per la la presentazione del libro "Trevi Templare" http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8226-grazioli-qun-libro-che-arricchisce-la-stria-e-la-cultura-di-treviq.html altTREVI NEL LAZIO - Verrà presentato oggi alle ore 16:30 presso il castello Caetani a Trevi Nel Lazio, l’ultima opera di Giancarlo Pavat “Trevi Templare” , un libro che vuole rappresentare una passeggiata per il suggestivo centro storico di Trevi Nel Lazio tra simboli enigmatici e curiosità, sulle tracce dei templari. Questo libro nasce a seguito di una visita svoltasi lo scorso ottobre, dove era presente un nutrito gruppo di appassionati di storia provenienti da diversi centri della provincia di Frosinone e guidati dallo stesso Pavat. Presente nel gruppo lo stesso Sindaco di Trevi Nel Lazio, l’avv. Silvio Grazioli, che vedendo il coinvolgimento e l’interesse per l’evento, chiese allo stesso Pavat di raccogliere in un libro la straordinaria esperienza vissuta in quel pomeriggio di ottobre . “Il libro di Giancarlo Pavat –sottolinea il Sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli- offre una visione nuova e diversa della storia del nostro paese, analizzata e studiata da una prospettiva poco conosciuta ed inesplorata, quella dell’interpretazione dei segni, dei simboli e dei dipinti che si trovano nelle chiese, sui portali e tra i vicoli di Trevi, che raccontano una realtà o storia fatta di allegorie, metafore e simbologie, con riferimenti a volte velati di carattere religioso, teologico e sociale. Il libro rappresenta anche la sfida , d’incuriosire ed appassionare i cittadini ed i giovani del nostro paese, per guardare con occhi più attenti le cose antiche che ci circondano in modo da poter scovare ed interpretare i simboli rimasti nell’oblio, e riportarli all’attenzione ed alla vita della nostra comunità, per arricchirne il patrimonio di arte e di cultura”. Saranno presenti il Sindaco Silvio Grazioli, l’autore Giancarlo Pavat ed il prof. Roberto Volterri.

alt



]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 13 Oct 2018 08:14:49 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8226-grazioli-qun-libro-che-arricchisce-la-stria-e-la-cultura-di-treviq.html
Piglio, Quattordici posti per corso gratuito di vinificazione http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8224-felli-qun-investimento-importante-per-il-territorioq.html altPIGLIO - C’è tempo fino al prossimo 24 ottobre per presentare le domande di partecipazione al corso gratuito per "operatori di vinificazione", pianificato da Formacamera in sinergia con le aziende vitivincole della Strada del Cesanese, che ospiteranno gli stage operativi previsti sul territorio. “E’ un’iniziativa molto importante per il territorio –ha commentato il Sindaco di Piglio Mario Felli- che permetterà non solo di promuovere il nostro territorio, ma di formare nuove figure legate al vino Cesanese del Piglio”. Il percorso formativo per “Operatore di Vinificazione”, in particolare, creerà professionalità in grado di garantire e controllare la trasformazione dell’uva in prodotti vinicoli, attraverso metodologie e tecnologie specifiche nelle diverse fasi di lavorazione. L’Operatore ha competenze nella gestione innovativa del vigneto e in tutti gli aspetti relativi al processo produttivo, compresi la gestione dei percorsi di certificazione e garanzia della qualità e la valorizzazione della commercializzazione delle produzioni. La disponibilità del corso è di 14 posti per una durata di complessive 560 ore formative (200 ore in aula didattica e 360 ore in stage presso aziende del settore). Durante il periodo di stage i partecipanti affiancheranno Maestri Vinai delle aziende della “Strada del Cesanese”. A fine attività sono inoltre previste 20 ore di accompagnamento individuale al lavoro subordinato o alla creazione d’impresa. La partecipazione al corso di formazione è gratuita ed è prevista un’indennità di frequenza per le ore effettivamente frequentate da ciascun partecipante. “E’ un’iniziativa altamente formativa –ha sottolineato il consigliere comunale con delega all’agricoltura Domenico Franceschetti- la produzione agricola in particolare vinicola è fondamentale in questo territorio, e creare professionalità da investire per rendere un prodotto sempre più eccellente come il nostro vino Cesanese, lo ritengo molto importante”. Il bando completo e tutte le informazioni sono disponibili al link http://www.formacamera.it/bandi-e-avvisi/odv0118/

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 13 Oct 2018 07:27:21 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8224-felli-qun-investimento-importante-per-il-territorioq.html
Piglio, I dobermann protagonisti allo stadio comunale http://www.ilgiornalino.net/home/sport/8223-felli-un-evento-cinofilo-di-grande-attrattiva-.html altPIGLIO - Sabato e domenica prossimi (13 e 14 ottobre) presso lo stadio comunale di Piglio “Gianni Fraiegari”, si svolgerà la 37° edizione del Campionato Sociale di Addestramento A.I.A.D (Associazione Italiana Amici Dobermann), evento valido come prima selezione per il Campionato del Mondo IDC 2019. Il Club Italiano che tutela la Razza del cane Dobermann, ha scelto il Comune del Piglio come location per organizzare il Campionato Italiano di addestramento alla razza dedicato. Questa importante manifestazione decreta non solo i campioni nelle diverse classi ma all’interno della competizione si svolgerà la prima Selezione per i Campionati del Mondo I.D.C. per l’anno 2019. “Come Amministrazione –ha sottolineato il Sindaco Mario Felli- siamo lieti di questa volontà da parte del sodalizio nazionale, di svolgere l’evento cinofilo qui a Piglio. Lo Stadio Comunale di Piglio, sarà teatro per la prima volta di quest’evento cinofilo, richiamerà numerosi fan della razza dobermann e cinofili italiani e stranieri. Questi eleganti atleti al guinzaglio incanteranno tutti i presenti, di sicuro numerosissimi avendo coinvolto l’intera comunità, dalle scuole alle varie associazioni presenti sul territorio”.

alt

 

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Tue, 09 Oct 2018 18:22:46 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/sport/8223-felli-un-evento-cinofilo-di-grande-attrattiva-.html
Piglio, Conclusa con successo la 45a Sagra dell'Uva del Cesanese di Piglio http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8222-felli-qe-una-festa-che-sottolinea-lidentita-territoriale-ed-il-senso-di-appartenenzaq.html altPIGLIO - Sono numerosissime le feste popolari che continuano ad animare la vita dei Comuni italiani, un fenomeno assolutamente unico nel contesto europeo, tratto comune di tutte queste manifestazioni, che attirano tanti visitatori, è il profondo legame con la storia e l'identità in cui si svolgono. La Sagra dell’Uva del Cesanese del Piglio, giunta alla sua 45° edizione e conclusasi domenica, è di certo una delle feste popolari più attese, più amate e più vissute nel panorama regionale. Nella giornata di domenica, il Sindaco di Piglio Mario Felli, ha accolto le varie autorità istituzionali intervenute per omaggiare l’evento ed il suo protagonista il Vino Cesanese del Piglio: il Consigliere regionale Mauro Buschini, il Presidente della Provincia Antonio Pompeo, i Sindaci di Acuto Augusto Agostini, di Sgurgola Antonio Corsi, di Serrone Giancarlo Proietto e di Paliano Domenico Alfieri, il Presidente della XII Comunità Montana Achille Bellucci, il neo Presidente del Consorzio della “Strada del Cesanese” Tonino Borgia, che hanno visitato la sagra, degustato i prodotti tipici e assaporato il vino Cesanese , con un caloroso brindisi. Unanime la posizione di tutte le autorità intervenute, che puntano sul territorio, investendo sul rilancio del turismo enogastronomico mirando proprio sulle eccellenze quali il vino Cesanese del Piglio, unico vino rosso DOCG del Lazio. "Ogni festa popolare è fortemente radicata nel territorio –ha commentato il Sindaco Mario Felli- ne sottolinea l'identità territoriale, il senso di appartenenza, la percezione di far parte di una comunità del “noi”. Ancora oggi è così , il coinvolgimento di tutta la popolazione nella partecipazione alla Sagra dell’Uva , evidenzia questa voglia di appartenenza. Un bisogno che è avvertito anche dalle nuove generazioni, tanti dei nostri giovani, sono promotori di idee per questo evento. Un paese come Piglio può tranquillamente identificarsi in una festa come quella della Sagra dell’Uva che ne esalta l'identità pigliese, costituita da tradizioni, profumi, storia e tanto altro, in questi 45 anni Piglio è cresciuto, c’è stato il passaggio del testimone di tante generazioni, eppure questa festa è rimasta costante nella sua naturale essenza, in un modo quasi poetico . Anche quest’anno l’affluenza è stata grande, il mal tempo di sabato, non è riuscito ad allontanare i tanti visitatori che anche quest’anno non hanno voluto mancare all’evento. Un ringraziamento va a tutta la cittadinanza, per la partecipazione e la calorosa accoglienza che ci contraddistingue, alle forze dell’ordine presenti, all’Accademia Kronos per il suo valido ed importante contributo, alla Croce Rossa, ed a tutti i sodalizi coinvolti nell’organizzazione. Abbiamo il desiderio di impegnarci di più molto su questa festa, renderla nei prossimi anni sempre più corposa e nutrita di momenti attrattivi, investimenti di idee che si vedranno già dalla prossima edizione ; e soprattutto -conclude il Sindaco Felli- dar vita a nuovi eventi in sinergia con il consorzio della Strada del Cesanese e con gli altri Comuni limitrofi, per promuovere sempre più il nostro prodotto territoriale : il Vino Cesanese del Piglio”.

alt

(da sx il Sindaco Mario Felli con il consigliere regionale Mauro Buschini)


alt

(da sx Il Sindaco Mario Felli con il Presidente della Provincia Antonio Pompeo)


alt

(le autorità presenti nella sala consiliare)


alt

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sun, 07 Oct 2018 17:45:17 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8222-felli-qe-una-festa-che-sottolinea-lidentita-territoriale-ed-il-senso-di-appartenenzaq.html
Serrone, la minoranza dell'ex Sindaco Nucheli interviene http://www.ilgiornalino.net/home/politica/8221-critiche-allamministrazione-proietto.html altSERRONE - Con una nota, il gruppo consiliare di minoranza del comune di Serrone “Insieme”,è intervenuto per fare dei chiarimenti, non risparmiando critiche alla maggioranza Proietto. "In questi giorni più persone -si legge nella nota- ci hanno fermato per chiederci se è vero che non abbiamo lasciato soldi nelle casse del Comune. L’attuale Amministrazione, a quanto ci riferiscono, utilizzerebbe questa scusa per giustificare alcune carenze di questi primi mesi. Non sappiamo se ciò sia vero ma, per dovere di verità, ci preme fare delle precisazioni in temi di finanze comunali. I conti lasciati al Comune di Serrone dall’Amministrazione Nucheli sono in perfetto ordine. Nei cinque anni abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati e, come è stato confermato nel Consiglio comunale del 28 maggio Delibera nr 16 in cui si è approvato il bilancio consuntivo riferito all'anno 2017, l’attuale situazione economica conferma il buono stato di salute dei conti del Comune. Chi amministra sa che, in un ente pubblico, ogni anno si approva il bilancio, indicando le entrate e le uscite e tutte le attività e i lavori che si intendono fare. Alla fine dell’anno, nel bilancio consuntivo, se il quadro complessivo è a zero e le attività e i lavori prefissati sono stati realizzati, l’Amministrazione è stata brava. Purtroppo, però, sia per noi prima che per l’attuale Amministrazione, le sole finanze comunali non sono sufficienti per realizzare lavori, iniziative e manifestazioni di spessore. E’ in questo ambito che entra in gioco la capacità di progettazione e di reperimento di contributi per sostenere altre spese. Se si è bravi si prendono i soldi per fare meglio, altrimenti ci si limita all’ordinaria amministrazione. Cercare di mascherare i propri limiti, accusando chi c’era prima di aver speso tutto, è scorretto oltre che disonesto dal punto di vista intellettuale. I conti, però, parlano chiaro e basta leggere la relazione al bilancio, illustrata in aula dal delegato alle politiche economiche Antonella Sperati, con i pareri del responsabile contabile e del revisore dei conti, per capire che le finanze del Comune di Serrone godono di ottima salute: “la gestione finanziaria ha evidenziato riscossioni complessive per euro 5.149.812,68 (di cui di competenza per euro 4.002.922,76 e residui per euro 1.146.889,92) e pagamenti complessivi per euro 5.149.812,68 (di cui di competenza per euro 3.929.654,98 e residui per euro 1.220.157,70). Alle risultanze di cui sopra si aggiungono i residui attivi e passivi, così suddivisi: residui attivi per euro 4.821.991,94 (di cui euro 2.698.075,20 di esercizi precedenti e euro 2.123.916,74 dalla competenza). Il conto economico, che è disciplinato da diversi principi contabili rispetto alla contabilità finanziaria, evidenzia un risultato positivo di euro 1.492.468,31. Complessivamente, possiamo affermare che questi risultati esprimono un quadro di buon equilibrio e di sana gestione, dove il risultato di amministrazione è in positivo, il risultato economico, confrontando costi e ricavi, mette in evidenza l’attitudine al contenimento della spesa e alla riduzione costante del disavanzo tecnico. Rispetto a questo, infatti, dal riaccertamento straordinario dei residui, per complessivi 509.556,42, siamo riusciti a ridurlo a 419.498,10, con risultati migliori di quando si era deliberato di assorbire tale disavanzo in 30 anni con quote annuali minime di 16.985,22”. Insomma, se oggi al Comune di Serrone -conclude la minoranza- mancano i soldi per fare le cose è soltanto perché chi Amministra adesso non è capace a trovarli e non perché chi c’era prima “s’è magnato tutto”.


]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sun, 30 Sep 2018 14:01:32 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/politica/8221-critiche-allamministrazione-proietto.html
Piglio, Inizia la festa più attesa http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8220-dal-5-al-7-ottobre-la-45d-edizione-della-sagra-delluva-cesanese-del-piglio-.html altPIGLIO - Con la fine dell’estate, torna uno degli appuntamenti più attesi in Ciociaria, La “Sagra dell’Uva Cesanese di Piglio”, che quest’anno giunge alla sua 45° edizione. Come tradizione la festa si svolgerà il primo fine settimana di ottobre dal 5 al 7, che simbolicamente va a battezzare l’inizio della vendemmia. Nel corso degli anni, la sagra dell’uva è cresciuta notevolmente, con grande partecipazione di pubblico proveniente da ogni parte della Regione ed oltre, diventando un punto di attrazione di forte richiamo turistico. Il vino rosso Cesanese del Piglio, ha il primato di essere l’unico rosso DOCG (Denominazione di Origine Controllata) del Lazio. L’occasione sarà sarà quella non solo di degustare il rinomato Cesanese e degustare prodotti tipici locali negli stands gastronomici allestiti lungo il centro storico di Piglio, ma anche quella di visitare il paese, nei suoi scorci più caratteristici e suggestivi. Il programma curato dall’Amministrazione Comunale di Piglio, prevede nei tre giorni di festa interessanti e coinvolgenti eventi, che fanno da cornice all’intera kermesse dedicata esclusivamente ai 45 anni del vino Cesanese di Piglio.

Programma della 45° Edizione della Sagra dell’Uva Cesanese del Piglio:

Venerdì 5 Ottobre

ore 20:00 Apertura Stands

ore 21:30 Spettacolo musicale con gli “Hernicantus” in Piazza Roma

ore 24:00 Chiusura Stands

Sabato 6 Ottobre

ore 11:30 Premiazione 4°Edizione “Piglio in fiore” nella Sala Consiliare

ore 12:00 Apertura Stands

ore 18:00 Spettacolo itinerante “Callabballa”

ore 22:00 Spettacolo musicale “Kriminal Folk Band” in Piazza Roma

ore 01:00 Chiusura Stands

Domenica 7 Ottobre

ore 10:00 “Giochi…de’ na vota” – Presentazione del Libro del dott. Antonio Fragnoli presso la Sala Consiliare

ore 11:00 Spettacolo di Alta Falconeria “Facolnieri Romani”, incontro ravvicinato dei rapaci con i bambini in Piazza Roma

ore 12:00 Apertura Stands, gruppo folk “Saltallara”

ore 15:00 Spettacolo di Alta Falconeria “Falconieri Romani” presso Castello Alto

ore 16:00 Sbandieratori e Musicisti, Spettacolo itinerante “Dei sette rioni di Carpineto Romano”

ore 17:00 Spettacolo di Alta Falconeria “Falconieri Romani” in Piazza Roma

ore 19:00 Spettacolo di Alta Falconeria “Falconieri Romani” in Piazza Roma

ore 20:00 Spettacolo musicale “Lu core meu” in Piazza Roma

ore 23:00 Chiusura Stands e festa

 

Visite guidate al castello:

Sabato dalle ore 13:00 alle ore 20:00

Domenica dalle ore 10:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 20:00

Sarà attivo un servizio navetta

 alt

 

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Thu, 27 Sep 2018 07:32:44 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8220-dal-5-al-7-ottobre-la-45d-edizione-della-sagra-delluva-cesanese-del-piglio-.html
Trevi Nel Lazio, Intervento di bonifica su un'area degradata http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8219-grazioli-qun-opera-che-recupera-sia-il-territorio-che-il-tessuto-socialeq.html altTREVI NEL LAZIO - Il sindaco di Trevi  Silvio Grazioli in ordine alle polemiche suscitate per la delibera del consiglio comunale di acquisto di un orto in località “Monte” per la realizzazione di un’opera pubblica, precisa che tali prese di posizione sono fuori luogo, motivando in modo chiaro in una nota la posizione amministrativa. "L’amministrazione -afferma il Sindaco Grazioli- intende realizzare una bonifica della zona, attualmente degradata dal punto di vista ambientale, con la realizzazione di una piazza, di spazi verdi e di un collegamento con la viabilità urbana, in modo da recuperare sia il territorio che il tessuto sociale che vi è intorno, per consentire ai luoghi di via Del Monte sotto Civita e del Caronaro di tornare a vivere, con la presenza di anziani, di bambini, di giovani e di turisti, senza alcuna colata di cemento ed utilizzando opere di ingegneria ambientale. Questo, e non altre sciocchezze o capricci, da bambini, si chiama segno di civiltà! Naturalmente l’opera dovrà avere tutte le autorizzazioni previste per legge, a cominciare da quella del consiglio comunale nel piano triennale delle opere pubbliche, ed ogni cittadino potrà esprimere la sua valutazione su di un opera, che ricordo, faceva parte del programma elettorale di questa amministrazione".

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Fri, 14 Sep 2018 13:12:45 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/ambiente/8219-grazioli-qun-opera-che-recupera-sia-il-territorio-che-il-tessuto-socialeq.html
Trevi Nel Lazio, Un successo l'estate trebana http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8218-plauso-del-sindaco-silvio-grazioli.html altTREVI NEL LAZIO - Grande soddisfazione viene espressa dal sindaco di Trevi Nel Lazio Silvio Grazioli per i festeggiamenti appena conclusi dell’estate trebana e per quelli in onore del Santo Patrono San Pietro Eremita, che hanno visto una straordinaria partecipazione di persone, soprattutto i giorni del 28, 29,30 e 31 agosto. “In particolare  –afferma il Sindaco Grazioli- la solenne processione ha visto la partecipazione di circa diecimila fedeli, confermandosi tra le più imponenti manifestazioni di fede della nostra provincia. Particolare successo ha riscosso il concerto della storica band “I cugini di campagna”, che si sono esibiti la sera del 30 agosto, con il viale Cesare Battisti pieno di persone giunte anche dai paesi vicini, allo stesso modo della sera del 31 con il ballo della “Signoraccia” al quale eccezionalmente ed inaspettatamente si è aggiunta per la prima volta anche una figura maschile che ha ballato insieme a lei, con la presenza di migliaia di giovani che si sono uniti al ballo con un ritmo ed un entusiasmo travolgenti”. Certamente il plauso per il successo ottenuto per quest’estate, è legato soprattutto alla realizzazione di un programma ben studiato, ed ad un’efficiente macchina organizzativa curata e seguita dall’Amministrazione Grazioli.

 alt             altXX

]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 01 Sep 2018 20:15:03 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cultura/8218-plauso-del-sindaco-silvio-grazioli.html
Vallepietra, Sulla gestione del parcheggio del santuario della SS.Trinità il TAR del Lazio sentenzia contro il Comune di Vallepietra http://www.ilgiornalino.net/home/cronaca/8217-sconcerto-dei-cittadini-che-criticano-loperato-del-sindaco-pierluigi-pietrangeli-che-non-rispetta-la-sentenza.html altVALLEPIETRA - A seguito del ricorso presentato dalla Cooperativa sociale Genziana dei Simbruini al TAR del Lazio contro il Comune di Vallepietra nella persona del Sindaco Pierluigi Pietrangeli, e contro la Great Green Cooperativa Sociale a r.l., chiedendo l’annullamento: della Deliberazione della Giunta Comunale del Comune di Vallepietra n. 30 del 29.03.2018 pubblicata il 29.03.2018; della Deliberazione della Giunta Comunale del Comune di Vallepietra n. 32 del 12.04.2018 pubblicata il 12.04.2018; della Determina dell'Ufficio Tecnico del Comune di Vallepietra n. 17 del 20.04.2018 e il relativo allegato A – Elenco delle operative sociali di tipo “B” del Comune di Vallepietra nonché ogni altro allegato pubblicati il 24.04.2018; della Determina dell'Ufficio Tecnico del Comune di Vallepietra n. 18 del 23.04.2018 e la relativa lettera di invito allegata nonché ogni altro allegato pubblicati il 26.04.2018 (doc. 4); della Determina dell'Ufficio Tecnico del Comune di Vallepietra n. 19 del 28.04.2018 e relativi allegati pubblicata il 17.05.2018; nonché di ogni atto collegato, presupposto e/o conseguente, nonché per la declaratoria di inefficacia del contratto che fosse medio tempore stipulato; lo scorso 3 luglio il Tar ha sentenziato a favore della cooperativa Genziana dei Simbruini. Infatti attraverso le delibere e determine, il Comune di Vallepietra aveva incaricato il suo Ufficio Tecnico di procedere all’avvio delle procedure necessarie per l’affidamento del servizio di manutenzione e gestione del parcheggio (nella foto in basso) situato in località Tre Croci, a servizio del Santuario SS. Trinità, di proprietà del Comune stesso, per le annualità 2018-2019, decidendo di istituire uno specifico elenco di operatori economici per l’affidamento di servizi a cooperative sociali ai sensi dell’art. 112 Codice appalti e dell’art. 5 della legge n. 381/1991, le determinazioni n. 17 del 20.04.2018, n. 18 del 23.04.2018 e n. 19 del 28.04.2018, con cui l’Ufficio Tecnico, dopo aver indicato nell’elenco di operatori economici all’uopo creato, i tre soggetti che avevano presentato apposita istanza, tra cui la Cooperativa ricorrente, aveva affidato il servizio in questione alla Società Cooperativa Great Green. Con una chiara analisi della documentazione, il Tribunale ha accolto il ricorso con l’annullamento degli atti impugnati, condannando il Comune di Vallepietra alla rifusione in favore della cooperativa Genziana dei Simbruini delle spese di lite, liquidate in complessivi €1500,00. Ciò nonostante a distanza di due mesi dalla pubblicazione della sentenza, il Comune di Vallepietra, risulta che non si sia ancora conformato alla sentenza del TAR del Lazio, considerando che ad oggi la Great Green cooperativa sociale a r.l. stia illegittimamente continuando a gestire il parcheggio, ciò ha dato seguito ad una diffida per l’illegittima azione amministrativa in violazione della sentenza. “Siamo sconcertati –affermano alcuni cittadini di Vallepietra– da quest’atteggiamento, un Ente Istituzionale come il Comune di Vallepietra resta indifferente ad una disposizione di legge, dimostrando totale disinteresse nei confronti di una sentenza del Tribunale. Purtroppo è l’ennesima dimostrazione, di quanto la gestione del Sindaco Pietrangeli, continui ad essere distruttiva per il nostro territorio, ma sembra “da voci di corridoio”, che il Primo Cittadino abbia intenzione di candidarsi a Sindaco alle prossime amministrative di Tivoli (suo comune di residenza) è chiaro allora che di Vallepietra poco gli sia mai interessato, e la comunità continua a pagarne le conseguenze”.

alt


]]>
danilo.ambrosetti@gmail.com (Danilo Ambrosetti) Sat, 01 Sep 2018 16:38:11 GMT http://www.ilgiornalino.net/home/cronaca/8217-sconcerto-dei-cittadini-che-criticano-loperato-del-sindaco-pierluigi-pietrangeli-che-non-rispetta-la-sentenza.html