il giornalino di Acuto - Frosinone

Raccolta degli alberi di Natale a Roma

ROMA - È Arcinazzo Romano la destinazione degli alberi di Natale della capitale d’Italia. Passate le feste, infatti, migliaia di alberi si trasformano rapidamente da allegre decorazioni in rifiuti di cui liberarsi. Ma è possibile riconsegnare il proprio albero di Natale alla natura grazie alla 7ª edizione della raccolta straordinaria gratuita di abeti natalizi promossa da Ama in collaborazione con l'assessorato alle Politiche ambientali di Roma Capitale, il Corpo forestale dello Stato e il Tgr Lazio.
Ci sarà tempo fino al 16 gennaio per portare l'albero negli 11 centri di raccolta Ama dislocati in tutta la città e nei 128 punti mobili di raccolta gratuita dei rifiuti ingombranti, dove gli abeti verranno selezionati dal Corpo forestale dello Stato e ripiantati nella sede del Cfs di Arcinazzo Romano oppure, se troppo rovinati, trasformati in compost nell'impianto Ama di Maccarese.

Pubblicato in Ambiente
Giovedì, 15 Dicembre 2011 15:33

Anche ad Anagni i rifiuti della Capitale

Sample ImageANAGNI - C'era una volta la città dei Papi. C'era una volta la Valle del Sacco. C'erano una volta i nostri bei luoghi naturalistici, fiumi, laghi e colline. Parchi naturali, con piante e animali caratteristici. C'erano appunto, da domani forse non più. Non che finora le nostre zone se la passassero proprio bene dal punto di vista ambientale. Però ci si arrangiava. Ora invece sembra arrivare la mazzata finale. Dal Piano rifiuti che è stato discusso giovedì in Consiglio regionale, emerge infatti per Anagni e Paliano, due dei comuni che insistono nella martoriata Valle del Sacco, una angosciante verità. Questi due territori rientreranno nell'Ambito territoriale di gestione di rifiuti della Provincia di Roma, con la concreta possibilità dunque che queste nostre terre possano ospitare nuove discariche, e quindi i rifiuti che le discariche provinciali romane di Albano, Guidonia, Bracciano, Colleferro, Civitavecchia e la nuova, di nove ettari in programma per la città di Roma che dovrebbe sosituire Malagrotta, non sono più in grado di smaltire. Un bel pacco regalo natalizio. All'interno degli Ato andranno organizzati infatti i "servizi di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati", garantita "l'autosufficienza degli impianti di trattamento meccanico biologico e di quelli di smaltimento di rifiuti" urbani (discariche). "In caso di carenza impiantistica - si legge nel piano - in attesa dell'autosufficienza dell'Ato, l'Ato deficitario può utilizzare impianti presenti in altri Ato, fermo restando il principio di prossimità".
Pubblicato in Editoriale
Mercoledì, 30 Novembre 2011 00:56

Pendolari, su twitter l'indignazione per i ritardi

Sample ImageROMA - L’indignazione dei pendolari per i ritardi dei treni sulla linea Roma-Cassino trova nuove forme di espressione. Un pendolare registrato come @Frosinone_Roma sul popolare servizio di messaggistica via Internet Twitter, ha deciso di monitorare i ritardi quotidianamente accumulati dai treni, con metodo e puntigliosità.
«Vengono presi in considerazione soltanto i ritardi pari o superiori a 5 minuti, e vengono trascurate le frazioni di minuti (un ritardo di 6 minuti e 30 secondi è registrato come 6 minuti)».

Pubblicato in Tecnologia & Sviluppo

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito