il giornalino di Acuto - Frosinone

Lunedì, 02 Gennaio 2012 10:25

Frosinone, i musicisti nella storia locale

Sample ImageTREVI NEL LAZIO - Come da programma, lo scorso 27 dicembre, presso il Conservatorio di Musica “Licinio Refice” di Frosinone, si è svolta la conferenza illustrativa del Progetto di ricerca documentaria e bibliografica (secc. XVI-XX) "I Musicisti della Provincia di Frosinone nella storia”.
L’iniziativa promossa dall’Istituto di Bibliografia Musicale di Roma è stata realizzata con il contributo della Regione Lazio- Assessorato Cultura, Arte e Sport e della Provincia di Frosinone.
Nelle diverse configurazioni storiche e amministrative del suo territorio (Ciociaria, Provincia di Campagna attuale Provincia di Frosinone), l’area dell’attuale Provincia ha visto la nascita e l’attività di importanti figure della storia musicale italiana (compositori, direttori d’orchestra, direttori di bande, cantori, cantanti, organisti, pianisti, flautisti, etnomusicologi, editori musicali, collezionisti, organari, liutai e fonditori di campane).
Pubblicato in Cultura & Turismo

Sample ImageFILETTINO - La parodia del Principato di Filettino ha preso forma venerdì scorso (30 dicembre), con lo spoglio del referendum chiuso venerdì  che prevedeva l'elezioni dei 30 Parlamentari scelti su una lista di 40 candidati di cui solo 4 di Filettino gli altri provenienti da Frosinone, Roma, Ferentino, Avezzano, Alatri, Fiuggi ed Anagni.  Con 711 'si'', 3 schede bianche e un solo 'no' si e' concluso lo spoglio delle votazioni che hanno decretato l'istituzione del Principato di Filettino.
715 sono stati i votanti al referendum (il 99% estraneo a Filettino)  per l’istituzione che ha fatto contare un solo no. Considerando che su 554 abitanti, di cui circa 500 aventi diritto al voto, secondo le leggi della costituzione italiana, meno di 200 si sono recati a votare per il referendum, fa capire che il Principato non ha la maggioranza della popolazione di Filettino, ma di votanti venuti da altri centri limitrofi, che non hanno nessun legame con Filettino, e forse per una nuova legge del neo Principato hanno diritto di voto.

Pubblicato in Politica
Sample ImageALATRI - L’Associazione Culturale "Coro Ernico" di Alatri (FR) ha diffuso il bando del 4° Concorso Nazionale di Fotografia dedicato al "Miracolo Eucaristico dell'Ostia Incarnata" di Alatri sul tema: «I segni della devozione: tra fede e tradizione», e in particolare la “devozione” quale dimensione pubblica della fede per rendere presente Dio nel mondo.
In collaborazione con la Regione Lazio, il Comune di Alatri, Assessorato alla Cultura, e con la Diocesi di Anagni-Alatri, Parrocchia San Paolo Apostolo, l’iniziativa punta a  riscoprire, far conoscere e trasmettere quegli aspetti della religiosità e della devozione popolare che affondano le radici nella tradizione cristiana e culturale del territorio. 
Pubblicato in Cultura & Turismo
Domenica, 01 Gennaio 2012 13:36

Filettino, per il Principato è plebiscito

Sample ImageFILETTINO - Il 2012 sarà l’anno delle istituzioni fatte in casa? È quanto sembra anticipare il via libera che 710 elettori di Filettino hanno voluto tributare a favore dell’istituzione del Principato per la loro città, approvata con un solo voto contrario. Un risultato tanto più straordinario se si considera che gli elettori di Filettino iscritti alle liste elettorali sono poco più di 500. Il sindaco Luca Selleri commenta: «Questi dati sull'affluenza rappresentano una sorta di dichiarazione del popolo che va oltre le premesse e la semplice questione del Principato. La gente è stufa dei problemi e vede questa come una speranza per contribuire allo sviluppo e al rilancio».

Pubblicato in Cronaca
Sabato, 31 Dicembre 2011 10:48

Trevi, Grazioli critico su amministrazione

Sample ImageTREVI NEL LAZIO - Esprime un giudizio negativo l'ex Sindaco di Trevi Nel Lazio l'avv. Silvio Grazioli, analizzando ad ormai quasi 2 anni di attività amministrativa, l'attuale situazione del paese. "Il giudizio non può che essere negativo -afferma Grazioli- non per partito preso ma per l’amara constatazione di una realtà che è sotto gli occhi di tutti, è sufficiente fare un giro nel pomeriggio per constatare le condizioni e lo stato in cui è ridotto Trevi e non sono certo le chiacchiere di qualcuno in grado di modificare la realtà".
E di tutti i soldi che sono arrivati con la vostra amministrazione possibile che non si sia fatto nulla?
"Guardi, alcuni appalti sono stati assegnati, ma si è perso ormai troppo tempo per cui la loro funzionalità è di fatto gravemente compromessa".
Pubblicato in Politica
Sample ImageROMA - «Sono in pagamento gli aiuti in favore degli imprenditori agricoli che hanno aderito alle misure a superficie del Psr. Oltre ai pagamenti già erogati ed in corso di erogazione relativi alle annualità pregresse, è in pagamento anche l’anticipo del 75% dell’annualità 2011 per complessivi 12 milioni di euro. Risorse che andranno a sostenere gli interventi in favore dell’agricoltura biologica e integrata, della riduzione dell’impatto ambientale nell’attività agricola, della tutela della biodiversità genetica e del paesaggio agrario e delle indennità compensative». È quanto annuncia Angela Birindelli, Assessore alle Politiche Agricole e Valorizzazione dei Prodotti Locali della Regione Lazio.
Pubblicato in Ambiente
Sample ImageFROSINONE - Marco Pacciotti, candidato alla Segreteria Regionale del Pd del Lazio, incontra i sostenitori di Frosinone e provincia. L’iniziativa, organizzata dai sostenitori della mozione “Diritti a Sinistra, per Marco Pacciotti Segretario”, si terrà Lunedì 2 gennaio 2012 presso la Sede della C.I.A. Confederazione Italiana Agricoltori di Frosinone, in via Francesco Brighindi N.39.
Una candidatura nata dal basso, quella di Marco Pacciotti, coordinatore nazionale del Forum Immigrazione del Pd, scaturita da una discussione iniziata nei circoli della capitale, poi estesasi anche alle province come la nostra. 
Pubblicato in Politica
Venerdì, 30 Dicembre 2011 11:33

Recuperati 21 scout persi sullo Scalambra

Sample ImagePIGLIO - Spedizione di salvataggio in pienanotte per un gruppo di 21 scout persi nella montagna di Serrone. Si tratta 21  ragazzi romani, che dovevano percorrere il sentiero che dalla montagna dello Scalambra in territorio di Serrone, dovevano giungere agli Altipiani di Arcinazzo. Con l'avvicinassi della sera, sembra che il gruppo abbia perso la visione del sentiero da seguire, non riuscendo più a trovare la via, il capo scout ha lanciato l’allarme. Tempestivo l'intervento della pattuglia dei carabinieri della stazione di Piglio, che interloquendo via cellulare ha cercato di capire la posizione del gruppo, inoltrandosi nella strada della Madonna del Monte.
Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 30 Dicembre 2011 11:29

Filettino, De Meis: sindaco Sellari si dimetta

Sample ImageFILETTINO - Il procedimento adottato mercoledì scorso dal Sindaco di Filettino Luca Sellari, ha creato un forte  sconcerto da parte della popolazione di Filettino e di più da parte degli ex Assessori Comunali ignari dell'intento attuato dal Sindaco tanto da venirne a conoscenza attraverso il sito istituzionale  del Comune, sul quale repentinamente il Sindaco ha provveduto a pubblicarlo.
«Un comportamento strano ed ingiustificabile» così da subito ha commentato  il vice sindaco Fabrizio Giacomini ignaro della volontà del sindaco, ma anche i consiglieri di opposizione Paolo De Meis e Luana Testa, tanto che con l'intento di affiggere un manifesto pubblico per le strade di Filettino, l'opposizione chiede a chiare lettere le dimissioni del Sindaco Luca Sellari.
«In otto mesi di amministrazione -ha commentato De Meis- ha dimostrato tutta la sua incapacità amministrativa e politica».
Pubblicato in Cronaca
Sample ImageFILETTINO - A Filettino, si ha la capacità di cambiare velocemente i vari stili di governo, si passa da Amministrazione  Comunale (eletta democraticamente) a Principato ed ora a Tirannia. Con decreto n.18 del 28 dicembre, il Sindaco Luca Sellari, ad 8 mesi dalle elezioni amministrative, senza alcun incontro di Giunta, o altro confronto, all'insaputa dei 3 Assessori Comunali, ha disposto il ritiro delle deleghe degli stessi Assessori, senza alcuna valida motivazione. «Rilevato che la nuova organizzazione amministrativa - si legge nel provvedimento a firma del Sindaco Sellari - e le diverse responsabilità attribuite alla struttura amministrativa, impone un ripensamento alla strategia politico-amministrativa che aveva condotto il Sindaco all'attribuzione delle deleghe assessoriali, anche in funzione delle capacità tecniche e non necessariamente politiche, causa di stallo di molte decisioni politiche.
Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 8

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito