il giornalino di Acuto - Frosinone

Cronaca

Cronaca (30)

Mercoledì, 11 Gennaio 2012 14:03

Frosinone, nel 2011 calano i reati; in aumento gli arresti

Scritto da

FROSINONE - Il bilancio 2011 appare fortemente positivo per quanto riguarda l’operato delle forze dell’ordine. Reati in calo del 5% a fronte di un aumento degli arrestati del 26%, dato reso più significativo dal fatto che non vi sono stati più arresti legati alla legge Bossi-Fini, mentre più che sono raddoppiate le proposte di foglio di via obbligatorio.  Oltre il 33% i reati di cui sono stati individuati i responsabili.

Il Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone ha ufficializzato dati nel corso di una conferenza stampa durante la quale il Comandante Provinciale Colonnello Antonio Menga, si  è complimentato con tutti i Reparti dipendenti per la proficua, incisiva e costante  attività svolta, esortandoli a migliorare a continuare senza sosta nella  lotta alla criminalità comune ed organizzata e cercare di migliorare ulteriormente la sicurezza dei cittadini della Provincia di Frosinone.

Nel 2011 non si sono registrati omicidi, contro i 2 dell’anno precedente.

Importante capitolo è rappresentato dall’attività svolta di iniziativa o su delega dell’Autorità Giudiziaria relativamente ai reati ambientali: sono state eseguite 119 perquisizioni, che ha consentito l’individuazione di 30 discariche abusive nonché al sequestro preventivo di nr. 45 aree/siti industriali. In particolare nella Valle del Sacco sono stati sequestrati siti a Ceccano, ad Anagni, e ad Alatri. Sono state registrate criticità ambientali soprattutto a seguito di segnalazione da parte di cittadini o associazioni, circa la presenza di odori nauseabondi provenienti da alcuni siti di trattamento e smaltimento dei rifiuti. In merito, sono stati svolti accertamenti e verifiche da parte di militari dipendenti e personale dell’ARPA Lazio, anche utilizzando strumentazioni avanzate.

Sono infine stati sequestrati 26 edifici e denunciate 46 persone, di cui 7 in stato d’arresto, per il reato di abusivismo edilizio.

PIGLIO - Al rientro dalle vacanze natalizie i ragazzi della scuola media avranno una graditissima sorpresa, legata agli interventi di recupero interno della struttura scolastica curati da parte dell'Amministrazione Cittadini.  «Dopo i lavori di sistemazione ed ampliamento di alcune aule eseguiti sia lo scorso anno che all'inizio dell'attuale anno scolastico nel piano riservato alle classi elementari e all'asilo primavera -afferma il consigliere Roberto Neccia-  l'amministrazione, approfittando di questo lungo periodo di vacanze, ha provveduto a far sistemare e imbiancare tutte le aule della scuola media.

Martedì, 10 Gennaio 2012 10:45

Mons. Coccopalmierio tra i nuovi Cardinali

Scritto da

ROMA - Il prossimo 18 febbraio in occasione del concistoro, il Santo Padre Benedetto XVI, come annunciato nella celebrazione dell'Epifania, nominerà 22 nuovi cardinali, di cui 18 nuovi cardinali con diritto di voto in  Conclave, cioè con meno di 80 anni, e tra quest'ultimi ci sono 7 italiani, nei quali compare la figura di spicco, di mons. Francesco Coccopalmerio 73 anni, (Presidente del Pontificio Consiglio per i Testi Legislativi). Tra i vari incarichi ricoperti mons. Cocco Palmieri è assistente nazionale dei giuristi cattolici, ed immediati sono stati gli auguri da parte dell'avv. Pasquale Germano e dell'avv. Silvio Grazioli rispettivamente Presidente e Vice Presidente dei giuristi cattolici della provincia di Frosinone e Latina, uniti da un forte legame di amicizia e stima con l'Arcivescovo Coccopalmierio.

FERENTINO - È una pietra benedetta dal beato papa Giovanni Paolo II ad arricchire il nuovo altare del Piccolo Rifugio di Ferentino.
Nella cappella interna alla comunità è stato collocato un nuovo altare, realizzato in travertino in parte liscio e in parte bucciardato.La struttura è stata progettata dall'architetto Luigi Spaziani.
In questo altare è stata incastonata, e resta ben visibile, la prima pietra del nuovo Piccolo Rifugio di Ferentino. Papa Giovanni Paolo II la benedisse il 16 settembre 2001 durante la sua visita a Frosinone, quando il Piccolo Rifugio stava per iniziare ingenti lavori di rinnovamento e ampliamento, portati a termine negli anni successivi.

ACUTO - Ancora una tragedia quella consumatasi nella tarda mattinata di ieri sull’Anticolana, la superstrada che collega Anagni a Fiuggi. Una vittima e quattro feriti, tra cui due bambini, è il bilancio dell’incidente avvenuto all’interno della galleria di Monte Porciano, in territorio di Acuto, dove due auto si sono scontrate frontalmente per cause ancora da stabilire. Il traffico è rimasto paralizzato, e sono intervenuti immediatamente la Polizia Stradale, i Carabinieri di Piglio ed Anagni, le ambulanze del 118 e i Vigili del Fuoco, il cui intervento per ripristinare la circolazione è durato oltre tre ore.

FERENTINO - Ha lasciato aperte due bombole di gas, manomettendole per impedire che potessero essere richiuse, e le ha lasciate svuotarsi nella sua cantina nel tentativo di innescare una esplosione che avrebbe fatto saltare in aria l’intera struttura condominiale, mettendo a repentaglio la vita delle 12 famiglie che vi abitano.

Mercoledì, 04 Gennaio 2012 14:48

Frosinone, torna la psicosi da mozzarella blu

Scritto da

FROSINONE - A volte ritornano. Era il titolo di un horror di qualche anno fa, ma si può applicare anche a casi di cronaca come quello che sta tornando a presentarsi in provincia di Frosinone, dove i malcapitati clienti di alcuni supermercati hanno acquistato alcune mozzarelle (due per il momento, ma è probabile che il numero di segnalazioni sia destinato ad aumentare), sembra di provenienza estera, che all’apertura acquisiscono un caratteristico e poco rassicurante colore bluastro.
Su segnalazione dei consumatori sono intervenuti gli agenti della Questura di Frosinone, alla ricerca di altri esemplari di un lotto di mozzarelle confezionate con scadenza 5 gennaio 2012, e per procedere cautelativamente al sequestro di tutte le mozzarelle della società incriminata, in attesa che le analisi condotte dai laboratori della ASL diano i loro risultati.

FILETTINO - È stato ritrovato sano e salvo ieri mattina un escursionista 34enne di Labico di cui si erano perse le tracce dalle 17 di lunedì 2 gennaio, dopo che il giovane aveva fatto un ultima chiamata dal proprio cellulare avvisando i familiari che si era smarrito. Poi, il silenzio: il cellulare risultava sempre isolato. I familiari hanno allertato i soccorsi e subito sono state avviate le operazioni di ricerca da parte dei carabinieri della locale stazione di Filettino, coordinati dal maresciallo Timoteo D'Arpino, che hanno coinvolto gli uomini della Protezione Civile di Filettino, del Soccorso Alpino e del Servizio Naturalistico del Parco dei Monti Simbruini.

Sample ImageROMA - ‘Me lo merito’ è l’iniziativa della Regione Lazio che assegna le agevolazioni sulle tariffe per il trasporto pubblico locale. A partire da l 2 gennaio 2012 i Comuni potranno accedere attraverso i loro operatori alla sezione informatica per la conferma delle richieste da parte degli utenti. Il grande numero di richieste che sta arrivando in questi giorni ha però creato difficoltà al sistema di registrazione delle domande, che nel momento in cui scriviamo risulta non attivo, ma indica il termine di presentazione delle domande stesse al 28 febbraio prossimo. Le agevolazioni prevedono una riduzione dei costi compresa tra il 50 e il 90% in base al reddito familiare. La graduatoria sarà stilata fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

Domenica, 01 Gennaio 2012 13:36

Filettino, per il Principato è plebiscito

Scritto da

Sample ImageFILETTINO - Il 2012 sarà l’anno delle istituzioni fatte in casa? È quanto sembra anticipare il via libera che 710 elettori di Filettino hanno voluto tributare a favore dell’istituzione del Principato per la loro città, approvata con un solo voto contrario. Un risultato tanto più straordinario se si considera che gli elettori di Filettino iscritti alle liste elettorali sono poco più di 500. Il sindaco Luca Selleri commenta: «Questi dati sull'affluenza rappresentano una sorta di dichiarazione del popolo che va oltre le premesse e la semplice questione del Principato. La gente è stufa dei problemi e vede questa come una speranza per contribuire allo sviluppo e al rilancio».

Pagina 1 di 3

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito