il giornalino di Acuto - Frosinone

Piglio, le Guardie Zoofile Ec-Pivium mettono in salvo un cane Breton abbandonato

  • PDF
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

PIGLIO - Sarebbe certamente morto di stenti, un cane (da caccia) di media taglia di razza Breton, che da diversi giorni girava sperduto in località Porcino nel Comune di Piglio, se non fossero intervenuti gli agenti delle Guardie Zoofile regionali del gruppo Ec-Pivium, su segnalazione della Polizia Locale. Il cane probabilmente abbandonato da qualche cacciatore non era dotato di microchip, è stato recuperato affidato alle cure del caso e successivamente adottato da un benefattore di Anagni che provvederà a dotarlo di un microchip.

«Sebbene ritrovato senza microchip, infatti, gli atteggiamenti confidenziali del cane - spiega il comandante delle Guardie Zoofile di Piglio Armando Bruni - fanno ritenere presumibile un abbandono da parte del proprietario, sicuramente un cacciatore vista la sua natura. È necessario -continua Bruni- che abbandoni e violenze sugli animali siano perseguite e punite in modo esemplare e che, contestualmente, si lavori sulla prevenzione attraverso campagne di sensibilizzazione ed informazione volte a promuovere un corretto rapporto uomo-animale e la conoscenza delle leggi a loro tutela. Infine chiunque decida di accogliere presso di sé un animale deve farlo con la piena consapevolezza di essere moralmente e giuridicamente responsabile del suo benessere».
Un'episodio che sottolinea ancora una volta l'importante presenza delle Guardie Zoofile sul territorio, e quanto sia fondamentale la sinergia delle varie autorità preposte sul territorio, non a caso nella stessa giornata e stessa zona,  le Guardie Zoofile hanno individuato in stato di abbandono degli scarichi  di eternit, segnalati alla Polizia Locale per gli adempimenti del caso.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Novembre 2014 07:02

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito