il giornalino di Acuto - Frosinone

Anagni, imbrattato il comitato elettorale del candidato PD Bassetta, le reazioni del partito

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ANAGNI - Unanime lo sdegno per quanto accaduto al Circolo del Pd di Anagni, sede del comitato a supporto della candidatura di Fausto Bassetta, che ieri mattina è stato imbrattato di vernice rossa: «Piena solidarietà a Bassetta e a tutti coloro che in questi giorni stanno dando una straordinaria prova di impegno politico nel pieno rispetto delle regole democratiche», dichiarano il segretario provinciale PD Simone Costanzo, e la presidente PD Sara Battisti.

«È un episodio – spiega Costanzo – che conferma la pochezza di argomenti di chi vuole assurdamente screditare l'impegno e la portata di un progetto che stanno vedendo protagonista la candidatura di Bassetta, del Partito Democratico e dell'intera coalizione che lo sostiene. Gesti assolutamente lontani da quella idea pulita e corretta di fare politica che da sempre è alla base del nostro impegno e della nostra storia. E' doveroso stigmatizzare quanto accaduto, nella certezza che questo gesto non incide minimamente sul nostro impegno, quello del nostro candidato sindaco e di tutti coloro che proprio in queste ultime ore di campagna elettorale stanno profondendo ogni tipo di energia per rappresentare nel migliore dei modi agli elettori quell'idea di cambiamento che abbiamo per Anagni e per i suoi cittadini».
«Sono sempre e fermamente convinta – prosegue Battisti - che la democrazia concede spazi per le idee di tutti e non c'è certamente bisogno di atti che non sono altro che il segnale di chi vuole promuovere sentimenti di arroganza e violenza. In politica non c'è bisogno di mentire, di raccontare menzogne, di lasciarsi andare ad atti e gesti che nulla hanno a che vedere con la sana contrapposizione di idee e progetti. Comunque questo gesto rafforza l'impegno di ognuno di noi e tiene unito il Partito Democratico nel sostenere il nostro candidato sindaco».
Anche il senatore Francesco Scalia parla di «gesto vile» e in una nota spiega: «Esprimo tutta la mia vicinanza al Partito Democratico di Anagni per lo spiacevole episodio accaduto stamane, segno di un livello di inciviltà che desta sconcerto e preoccupazione.
Questo atto vile e intimidatorio merita la più ferma condanna e dimostra ancora una volta l'esasperazione del confronto politico, che talvolta oltrepassa i limiti del legittimo dibattito della campagna elettorale. Con questo gesto - prosegue il senatore del Pd - si vuole attaccare la democrazia e il civile confronto, che presuppone il rispetto per tutti gli avversari politici.
Al candidato sindaco Fausto Bassetta e alla coalizione in suo sostegno - conclude il senatore del Pd - va tutta la mia solidarietà, nella speranza possano concludere serenamente la campagna elettorale».

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito