Fiuggi, la Digos denuncia per apologia del fascismo cameriere 20enne e sequestra bandiera nazista

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

FIUGGI – Gli agenti della Digos hanno utilizzato il web per risalire all’autore di alcune scritte antisemite comparse su alcuni muri della cittadina termale in occasione della «Giornata della memoria», tra cui: «Anna Frank è bugiarda», «La Shoah è una truffa» oltre a disegni di svastiche e croci uncinate che hanno suscitato sgomento e sdegno nella popolazione.
Si tratta di un cameriere 20enne denunciato ai sensi della Legge 205/93 (Legge Mancino) traditosi per le foto e le scritte che pubblicava anche contro gli stranieri e la comunità ebraica.
Nel corso della perquisizione domiciliare è stata trovata e posta sotto sequestro una bandiera riproducente il vessillo del partito nazionalsocialista hitleriano ed altro materiale propagandistico.

Share

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito