il giornalino di Acuto - Frosinone

Cotral, i fornitori in attesa del pagamento occupano la sede della società; De Vincezi e Toppi chiedono dimissioni AD

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - Questa mattina i fornitori di Cotral Spa hanno occupato la sede della società per protestare contro i ritardi nei pagamenti che mettono in gravi difficoltà le aziende che erogano beni e servizi alla società di trasporto pubblico.  «L’occupazione della sede societaria da parte dei fornitori di Cotral spa, verificatasi questa mattina, è l’ennesima dimostrazione che la gravità della situazione finanziaria da noi più volte denunciata è arrivata al limite. Nonostante le dichiarazioni dell’Assessore Malcotti dello scorso 15 novembre, ad oggi, dopo oltre un mese, ATAC ancora deve oltre 30 milioni di euro all’azienda. Tale situazione, che sta di fatto portando ad una paralisi, crea grave difficoltà a tutto l’indotto e ai lavoratori che collaborano con Cotral.
Pertanto abbiamo chiesto la convocazione immediata del Cda e dell’Assemblea dei Soci affinché la Regione Lazio prendesse atto dell’inefficienza dell’attuale gestione che ci ha portato a chiedere le dimissioni dell’AD Vincenzo Surace».
È quanto dichiarano in una nota congiunta Domenico De Vincenzi e Paolo Toppi (PD), rispettivamente Vice Presidente e Consigliere di Amministrazione di Cotral S.p.A..

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito