il giornalino di Acuto - Frosinone

Ex-Videocolor, Scalia dopo l'incontro sull’area industriale di Anagni: «Bene l'accenno di Zezza ai contatti con ASI»

  • PDF
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

ROMA - In una nota in merito all'incontro sull'ex-Videocolor di Anagni presso la Regione Lazio svoltasi questa mattina, il consigliere regionale PD Francesco Scalia resprime: «apprezzamento per l’iniziativa della Regione tesa all’ottenimento dei fondi nell’ambito del FEG per la riconversione del personale e a sostegno del reddito.
Ho colto con favore l’accenno dell’Assessore Zezza ai contatti in corso con il Consorzio ASI di Frosinone. Ritengo prioritario e urgente, infatti, onde evitare la vendita all’asta del compendio industriale, che ASI eserciti il diritto potestativo ad acquisire la proprietà del terreno e dello stabilimento. Questo consentirebbe poi alla Regione e al Ministero dello Sviluppo Economico di concentrare su quel sito le diverse misure disponibili per l’attrazione di nuovi insediamenti industriali, dall’esenzione fiscale per le imprese nella fase di start-up, alle risorse per la formazione, la ricerca e l’innovazione.
La mia idea è che si potrebbe realizzare un distretto di rilevanza nazionale per la componentistica per la produzione di energie rinnovabili. E comunque, al di là della specializzazione produttiva, quel che è importante è garantire all’immensa area dell’ex Videocolor, un futuro industriale innovativo, che consenta non solo il reimpiego del personale oggi in cassa integrazione, ma anche di rafforzare e specializzare il tessuto industriale del nord della provincia di Frosinone».

Articoli più letti questo mese

Articoli più letti questa settimana

AVVERTENZA: questo sito consente l’invio di cookie di terze parti, per inviarti messaggi in linea con i tuoi interessi e a fini statistici. Proseguendo la navigazione l’utente presterà il consenso all’uso dei cookie. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso,all'installazione di tutti o di alcuni cookies, si veda l'informativa sui coockies (cliccare qui).

Accetto i cookie da questo sito